30 giugno 2011

1 luglio 2004-Muore Marlon Brando



(Omaha, 3 aprile 1924 – Los Angeles, 1º luglio 2004)

Otto volte candidato al Premio Oscar (riconoscimento che si aggiudicò due volte, rifiutandosi però, nella seconda occasione, di ritirare la statuetta in segno di protesta contro le ingiustizie nei confronti delle minoranze etniche), vanta una filmografia relativamente limitata (in tutto poco più di una quarantina di titoli) che tuttavia include alcuni capolavori. Tra le sue interpretazioni si ricordano: quella dello scaricatore di porto Terry Malloy in Fronte del porto; quella di Stanley Kowalski in Un tram che si chiama Desiderio prima a teatro e poi nell'omonimo film; quella di Marco Antonio nel Giulio Cesare di Mankiewicz; quella del primo ufficiale Fletcher Christian ne Gli ammutinati del Bounty, quella di Don Vito Corleone ne Il padrino; il vedovo Paul in Ultimo tango a Parigi e il colonnello Kurtz in Apocalypse Now.

Le sue interpretazioni

Il mio corpo ti appartiene (The Men), regia di Fred Zinnemann (1950)
Un tram che si chiama Desiderio (A Streetcar Named Desire), regia di Elia Kazan (1951)
Viva Zapata!, regia di Elia Kazan (1952)
Giulio Cesare (Julius Caesar), regia di Joseph L. Mankiewicz (1953)
Il selvaggio (The Wild One), regia di László Benedek (1954)
Fronte del porto (On the Waterfront), regia di Elia Kazan (1954)
Désirée, regia di Henry Koster (1954)
Bulli e pupe (Guys and Dolls), regia di Joseph L. Mankiewicz (1955)
La casa da tè alla luna d'agosto (The Teahouse of the August Moon), regia di Daniel Mann (1956)
Sayonara, regia di Joshua Logan (1957)
I giovani leoni (The Young Lions), regia di Edward Dmytryk (1958)
Pelle di serpente (The Fugitive Kind), regia di Sidney Lumet (1959)
I due volti della vendetta (One-Eyed Jacks), regia di Marlon Brando (1961)
Gli ammutinati del Bounty (Mutiny on the Bounty), regia di Lewis Milestone (1962)
Missione in Oriente - Il brutto americano (The Ugly American), regia di George Englund (1963)
I due seduttori (Bedtime Story), regia di Ralph Levy (1964)
I morituri (Morituri), regia di Bernhard Wicki (1965)
La caccia (The Chase), regia di Arthur Penn (1966)
A sud-ovest di Sonora (The Appaloosa), regia di Sidney J. Furie (1966)
La contessa di Hong Kong (A Countess from Hong Kong), regia di Charlie Chaplin (1967)
Riflessi in un occhio d'oro (Reflections in a Golden Eye), regia di John Huston (1967)
Candy e il suo pazzo mondo (Candy), regia di Christian Marquand (1968)
La notte del giorno dopo (The Night of the Following Day), regia di Hubert Cornfield (1968)
Queimada, regia di Gillo Pontecorvo (1969)
Improvvisamente, un uomo nella notte (The Nightcomers), regia di Michael Winner (1972)
Il padrino (The Godfather), regia di Francis Ford Coppola (1972)
Ultimo tango a Parigi, regia di Bernardo Bertolucci (1972)
Missouri (The Missouri Breaks), regia di Arthur Penn (1976)
Superman, regia di Richard Donner (1978)
Apocalypse Now, regia di Francis Ford Coppola (1979)
Radici: le nuove generazioni (Roots: The Next Generations) - miniserie TV (1979)
La formula (The Formula), regia di John G. Avildsen (1980)
Un'arida stagione bianca (A Dry White Season), regia di Euzhan Palcy (1989)
Il boss e la matricola (The Freshman), regia di Andrew Bergman (1990)
Cristoforo Colombo - La scoperta (Christopher Columbus: The Discovery), regia di John Glen (1992)
Don Juan DeMarco - Maestro d'amore (Don Juan DeMarco), regia di Jeremy Leven (1995)
L'isola perduta (The Island of Dr. Moreau), regia di John Frankenheimer (1996)
Il coraggioso (The Brave), regia di Johnny Depp (1997)
In fuga col malloppo (Free Money), regia di Yves Simoneau (1998)
Apocalypse Now Redux, regia di Francis Ford Coppola (2001)
The Score, regia di Frank Oz (2001)
Superman Returns (Superman Returns), regia di Bryan Singer (2006) - immagini d'archivio
Superman II: The Richard Donner Cut, regia di Richard Donner (2006)


Nessun commento:

Posta un commento