9 giugno 2013

10 giugno 1967 - Muore l'attore americano Spencer Tracy




Spencer Bonaventure Tracy (Milwaukee, 5 aprile 1900 – Beverly Hills, 10 giugno 1967)

E' stato un attore statunitense. Nato a Milwaukee, nello stato del Wisconsin, secondogenito di un venditore di camion, apparve in settantaquattro film, dal 1930 fino al 1967, poche settimane prima della morte.
È ricordato per alcune magistrali interpretazioni - fra le quali quella nel film Indovina chi viene a cena? - e per il suo lungo sodalizio, artistico e sentimentale, con l'attrice Katharine Hepburn. Tracy è tuttora considerato uno dei migliori attori del suo tempo. Attore versatile, era in grado di interpretare abilmente l'eroe, il contadino o semplici ruoli comici. Fu uno dei primi attori realistici; le sue interpretazioni hanno superato la prova del tempo.

All'inizio della prima guerra mondiale, poco più che adolescente, Tracy lasciò la scuola per arruolarsi in Marina, ma rimase a Norfolk (Virginia) per tutta la durata del conflitto.
Dopodiché si iscrisse al Ripon College dove apparve in una rappresentazione dal titolo The Truth (La verità). Questa interpretazione gli fece prendere la decisione di diventare un attore.
All'inizio degli anni venti frequentò così l'Academy of Dramatic Arts (Accademia di arti drammatiche) di New York, recitando per diversi anni in teatri minori del Michigan, e poi in Canada e nell'Ohio.
Finalmente, nel 1930, partecipò ad una rappresentazione teatrale di Broadway, The last mile.

Nel 1935 firmò un contratto con la MGM e vinse l'Oscar quale miglior attore in due edizioni consecutive per Capitani coraggiosi nel 1938, e La città dei ragazzi, nel 1939. Relativamente a quest'ultimo Oscar, la statuetta recava l'incisione, ovviamente errata, "Dick Tracy" invece di quella del nome corretto dell'attore.
Ebbe nomination anche per San Francisco (1936), Il padre della sposa (1950), Giorno maledetto (1955), Il vecchio e il mare (1958), ...e l'uomo creò Satana (1960), Vincitori e vinti (1961), Indovina chi viene a cena? (1967). Condivide con Laurence Olivier il record per le nomination all'Oscar per il miglior attore.
Nel 1941 iniziò una duratura ed importante relazione con l'attrice Katharine Hepburn.

Le sue interpretazioni

The Strong Arm, regia di Edmund Joseph (1930) (ruolo minore)
Taxi Talks, regia di Roy Mack (1930) (ruolo minore)
The Hard Guy, regia di Arthur Hurley (1930) (ruolo minore)
Risalendo il fiume (Up the River), regia di John Ford (1930)
Quick Millions, regia di Rowland Brown (1931)
Six Cylinder Love, regia di Thornton Freeland (1931)
Goldie, regia di Benjamin Stoloff (1931)
She Wanted a Millionaire, regia di John G. Blystone (1932)
Il coraggio della paura (Sky Devils), regia di A. Edward Sutherland (1932)
Disorderly Conduct, regia di John W. Considine Jr. (1932)
Young America, regia di Frank Borzage (1932)
Society Girl, regia di Sidney Lanfield (1932)
The Painted Woman, regia di John G. Blystone (1932)
Io e la mia ragazza (Me and My Gal), regia di Raoul Walsh (1932)
20.000 anni a Sing Sing (20,000 Years in Sing Sing), regia di Michael Curtiz (1932)
Face in the Sky, regia di Harry Lachman (1933)
Shanghai Madness, regia di John G. Blystone (1933)
Potenza e gloria (The Power and the Glory), regia di William K. Howard (1933)
Vicino alle stelle (Man's Castle), regia di Frank Borzage (1933)
The Mad Game, regia di Irving Cummings (1933)
The Show-Off, regia di Charles Reisner (1934)
Distruzione (Looking for Trouble), regia di William A. Wellman (1934)
Alla conquista di Hollywood (Bottoms Up), regia di David Butler (1934)
Now I'll Tell, regia di Edwin J. Burke (1934)
Maria Galante (Marie Galante), regia di Henry King (1934)
It's a Small World, regia di Irving Cummings (1935)
La nave di Satana (Dante's Inferno), regia di Harry Lachman (1935)
La quattro perle (Whipsaw), regia di Sam Wood (1935)
Ultime notizie (The Murder Man), regia di Tim Whelan (1935)
Riffraff, regia di J. Walter Ruben (1936)
Furia (Fury), regia di Fritz Lang (1936)
San Francisco, regia di Victor Fleming (1936)
La donna del giorno (Libeled Lady), regia di Jack Conway (1936)
They Gave Him a Gun, regia di W.S. Van Dyke (1937)
Capitani coraggiosi (Captains Courageous), regia di Victor Fleming (1937)
La grande città (Big City), regia di Frank Borzage (1937)
La donna che voglio (Mannequin), regia di Frank Borzage (1937)
Arditi dell'aria (Test Pilot), regia di Victor Fleming (1938)
Hollywood Goes to Town, regia di Hermann Hoffman (1938) (ruolo minore)
La città dei ragazzi (Boys Town), regia di Norman Taurog (1938)
For Auld Lang Syne documentario di Burk Symon (1939)
Hollywood Hobbies, regia di George Sidney (1939) (ruolo minore)
L'esploratore scomparso (Stanley and Livingstone), regia di Henry King e Otto Brower (1939)
Questa donna è mia (I Take This Woman), regia di W.S. Van Dyke (1940)
Tom Edison giovane (Young Tom Edison), regia di Norman Taurog (1940) (cameo)
Northward, Ho!, regia di Harry Loud (1940) (ruolo minore)
Passaggio a Nord-Ovest (Northwest Passage), regia di King Vidor (1940)
Il romanzo di una vita (Edison, the Man), regia di Clarence Brown (1940)
La febbre del petrolio (Boom Town), regia di Jack Conway (1940)
Gli uomini della città dei ragazzi (Men of Boys Town), regia di Norman Taurog (1941)
Il dottor Jekyll e Mr. Hyde (Dr. Jekyll and Mr. Hyde), regia di Victor Fleming (1941)
La donna del giorno (Woman of the Year), regia di George Stevens (1942)
Ring of Steel, regia di Garson Kanin (1942) (ruolo minore) (narratore)
Gente allegra (Tortilla Flat), regia di Victor Fleming (1942)
Prigioniera di un segreto (Keeper of the Flame), regia di George Cukor (1942)
His New World (1943) (documentario) (narratore)
Joe il pilota (A Guy Named Joe), regia di Victor Fleming (1943)
La settima croce (The Seventh Cross), regia di Fred Zinnemann (1944)
Missione segreta (Thirty Seconds Over Tokyo), regia di Mervyn LeRoy (1944)
Senza amore (Without Love), regia di Harold S. Bucquet (1945)
Il mare d'erba (The Sea of Grass), regia di Elia Kazan (1947)
Il giudice Timberlane (Cass Timberlane), regia di George Sidney (1947)
Lo stato dell'Unione (State of the Union), regia di Frank Capra (1948)
Edoardo mio figlio (Edward, My Son), regia di George Cukor (1949)
La costola di Adamo (Adam's Rib), regia di George Cukor (1949)
Malesia (Malaya), regia di Richard Thorpe (1949)
Il padre della sposa (Father of the Bride), regia di Vincente Minnelli (1950)
For Defense for Freedom for Humanity (1951) (ruolo minore)
Papà diventa nonno (Father's Little Dividend), regia di Vincente Minnelli (1951)
Omertà (The People Against O'Hara), regia di John Sturges (1951)
Lui e lei (Pat and Mike), regia di George Cukor (1952)
Gli avventurieri di Plymouth (Plymouth Adventure), regia di Clarence Brown (1952)
L'attrice (The Actress), regia di George Cukor (1953)
La lancia che uccide (Broken Lance), regia di Edward Dmytryk (1954)
Giorno maledetto (Bad Day at Black Rock), regia di John Sturges (1955)
La montagna (The Mountain), regia di Edward Dmytryk (1956)
La segretaria quasi privata (Desk Set), regia di Walter Lang (1957)
Il vecchio e il mare (The Old Man and the Sea), regia di John Sturges (1958)
L'ultimo urrà (The Last Hurrah), regia di John Ford (1958)
...e l'uomo creò Satana (Inherit the Wind), regia di Stanley Kramer (1960)
Il diavolo alle quattro (The Devil at Four O'Clock), regia di Mervyn LeRoy (1961)
Vincitori e vinti (Judgment at Nuremberg), regia di Stanley Kramer (1961)
La conquista del West, regia di John Ford e Henry Hathaway (1962) (narratore)
Questo pazzo pazzo pazzo pazzo mondo (It's a Mad Mad Mad Mad World), regia di Stanley Kramer (1963)
Indovina chi viene a cena? (Guess Who's Coming to Dinner?), regia di Stanley Kramer (1967)

Nessun commento:

Posta un commento