24 giugno 2013

25 giugno 2009 - Muore l'attrice americana Farrah Fawcett






Farrah Fawcett, all'anagrafe Ferrah Leni (Corpus Christi, 2 febbraio 1947 – Santa Monica, 25 giugno 2009)

E' stata un'attrice statunitense.

Icona della cultura pop e sex-symbol degli anni settanta, divenne una star internazionale nel 1976 grazie al ruolo di Jill Munroe nella serie tv Charlie's Angels.

Ha poi proseguito una brillante carriera da attrice in teatro, al cinema e in diverse produzioni televisive, ottenendo più volte la candidatura ai Golden Globe ed agli Emmy Award.

Nata nel 1947 a Corpus Christi (Texas), da James William Fawcett e Pauline Alice, nel 1965 Farrah Fawcett si diplomò alla W.B. Ray High School e l'anno successivo iniziò a frequentare un corso d'arte presso la University of Texas di Austin. Qui venne notata da un pubblicista di Hollywood, in occasione di un servizio giornalistico sulle "Dieci studentesse universitarie più belle" dell'ateneo. Si trasferì allora a Los Angeles per tentare la fortuna, posando come modella e apparendo in tv in alcuni spot commerciali.

La Fawcett debuttò come attrice televisiva nel telefilm Strega per amore e successivamente in Owen Marshall: Counselor at Law. In seguito apparve in alcuni episodi di Harry O con David Janssen. Nel 1970 le venne offerto un ruolo importante nel film Il caso Myra Breckinridge, tratto da un romanzo satirico di Gore Vidal, accanto a Raquel Welch; il film fu un flop al botteghino e la sua carrierà si arenò: nei tre anni seguenti girò solo alcuni spot televisivi.
Nel 1973 il suo neo-marito, l'attore Lee Majors, iniziò a interpretare la serie L'uomo da sei milioni di dollari, e usò la sua influenza per far avere un ruolo anche a Farrah, che iniziò a conquistare popolarità presso il pubblico televisivo, e fu contattata dal produttore Aaron Spelling, che cercava le protagoniste per una nuova serie, Charlie's Angels. Nel 1976, la Pro Arts Inc. propose all'attrice la realizzazione di un poster e venne subito organizzato un photo shoot. Il poster, in cui la Fawcett indossava un costume da bagno rosso a un pezzo, divenne un vero best-seller: si stima che ne siano state vendute circa dodici milioni di copie in tutto il mondo.

Le sue interpretazioni

Un tipo che mi piace (Un homme qui me plaît), regia di Claude Lelouch (1969)
Il caso Myra Breckinridge (Myra Breckinridge), regia di Michael Sarne (1970)
La fuga di Logan, regia di Michael Anderson (1976)
Qualcuno ha ucciso mio marito (Somebody Killed Her Husband), regia di Lamont Johnson (1978)
Sunburn - Bruciata dal sole (Sunburn), regia di Richard C. Sarafian (1979)
Saturn 3, regia di Stanley Donen (1980)
La corsa più pazza d'America (The Cannonball Run), regia di Hal Needham (1981)
Oltre ogni limite (Extremities), regia di Robert M. Young (1986)
Ci penseremo domani (See You in the Morning), regia di Alan J. Pakula (1989)
L'uomo di casa (Man of the House), regia di James Orr (1995)
L'apostolo (The Apostle), regia di Robert Duvall (1997)
The Lovemaster, regia di Michael Goldberg (1997)
Il Dottor T e le donne (Dr. T & the Women), regia di Robert Altman (2000)
The Cookout, regia di Lance Riviera (2004)


1 commento:

  1. Il mio angelo preferito. Lei era frizzante, sorridente, ispiradora... e'stata una delle mie eroine d'infanzia perche era schietta, Bella, dolce e divertente, un vero e proprio "candy girl". C'era nel mondo un sorriso come il suo.
    Abbracci, amico.

    RispondiElimina