15 novembre 2013

16 novembre 1952 - Nasce l'attore americano Mickey Rourke






















Mickey Rourke, nome d'arte di Philip André Rourke Jr. (Schenectady, 16 settembre 1952)

E' un attore, sceneggiatore ed ex pugile statunitense.

Ha praticato il pugilato durante la sua giovinezza ed ha vissuto una breve esperienza da pugile professionista negli anni novanta. Interprete dotato di un grande fascino e di una potente vena drammatica, Rourke è noto principalmente per la partecipazione a film famosi come Rusty il selvaggio del 1983, 9 settimane e ½ del 1986, Angel Heart - Ascensore per l'inferno del 1987,Una preghiera per morire , Francesco del 1989 e a film di grande successo commerciale come Iron Man 2 , Immortals e The Wrestler ,film per cui ha ricevuto una nomination al Premio Oscar e vinto un Premio Golden Globe e un Indipendent Spirit Award . Nonostante abbia avuto una vita turbolenta al di fuori dello schermo, è riuscito a scolpirsi un personaggio di nicchia negli ultimi decenni, fondato principalmente sul ruolo dell'antieroe emarginato, dal carattere ruvido e solitario.

Rourke nasce il 16 settembre 1952 a Schenectady (New York) da una famiglia di religione cattolica e di origini irlandesi e francesi; Rourke cresce nei sobborghi di Miami, nel quartiere prevalentemente afro-americano di Liberty City. Ha una sorella più giovane, Patty, un fratellastro, Joey, e 6 fratelli acquisiti, come risultato del divorzio dei suoi genitori e del nuovo matrimonio di sua madre.
Frequenta la Miami Beach Senior High School, ma di questi anni si sa poco. Due cose certe sono la sua passione per la sigaretta già dall'età di 16 anni e la sua assidua frequentazione della famosa palestra per pugili della Quinta Strada di Miami Beach. Qui Rourke viene visto come uno degli atleti più precoci e promettenti, addirittura poi chiamato come sparring partner di Luis El Feo Rodríguez, l'allora campione del mondo dei pesi welter. Sappiamo anche il tabellino finale della sua attività dilettantistica che parla di 20 incontri vinti (17 KO) e 4 incontri persi. Problemi per delle ferite serie rimediate dallo sparring match in poi lo forzano a smettere col pugilato per un anno, ma Rourke decide di abbandonare per sempre. Sarà la scelta più deprimente della sua vita che lo porterà alla recitazione con un piccolo ruolo in uno spettacolo teatrale d'un amico di università, Deathwatch. Innamoratosi della recitazione, si trasferisce di punto in bianco a New York con dei soldi prestati dalla sorella e grazie all'aiuto di un'insegnante privata di recitazione riesce ad entrare nel prestigiosissimo Lee Strasberg Theatre and Film Institute, dove studia la recitazione metodica assieme all'ormai famoso Al Pacino, con gli stessi professori che formarono attori del calibro di Robert De Niro e Christopher Walken.

Le sue interpretazioni

1941 - Allarme a Hollywood (1941), di Steven Spielberg (1979)
Dissolvenza in nero, di Vernon Zimmermann (1980)
I cancelli del cielo (Heaven's Gate), di Michael Cimino (1980)
Brivido caldo (Body Heat), di Lawrence Kasdan (1981)
A cena con gli amici (Diner), di Barry Levinson (1982)
Rusty il selvaggio (Rumble Fish), di Francis Ford Coppola (1983)
Il Papa del Greenwich Village (The Pope of Greenwich Village), di Stuart Rosenberg (1984)
Eureka, di Nicolas Roeg (1984)
L'anno del dragone (Year of the Dragon), di Michael Cimino (1985)
9 settimane e ½ (9½ Weeks), di Adrian Lyne (1986)
Angel Heart - Ascensore per l'inferno (Angel Heart), di Alan Parker (1987)
Una preghiera per morire (A Prayer for the Dying), di Mike Hodges (1987)
Barfly - Moscone da bar (Barfly), di Barbet Schroeder (1987)
Homeboy, di Michael Seresin (1988)
Johnny il bello (Johnny Handsome), di Walter Hill (1989)
Francesco, di Liliana Cavani (1989)
Orchidea selvaggia (Wild Orchid), di Zalman King (1989)
Ore disperate (Desperate Hours), di Michael Cimino (1990)
Harley Davidson & Marlboro Man (Harley Davidson and the Marlboro Man), di Simon Wincer (1991)
White Sands - Tracce nella sabbia (White Sands), di Roger Donaldson (1992)
F.T.W. - Fuck The World (F.T.W.), di Michael Karbelnikoff (1994)
Fall Time, di Paul Warner (1995)
Uscita di sicurezza (Exit in Red), di Yurek Bogayevicz (1996)
Bullet, di Julien Temple (1996)
Double Team - Gioco di squadra (Double Team), di Hark Tsui (1997)
9 settimane e ½ - La conclusione (Love in Paris), di Anne Goursaud (1997)
L'uomo della pioggia (The Rainmaker), di Francis Ford Coppola (1997)
A costo della vita (Point Blank), di Matt Earl Beesley (1998)
Buffalo '66, di Vincent Gallo (1998)
Thursday - Giovedì (Thursday), di Skip Woods (1998)
Shergar, di Dennis C. Lewiston (1999)
Out in Fifty, di Bojesse Christopher (1999)
Cousin Joey, di Sante D'Orazio (1999)
Shades, di Erik Van Looy (1999)
Animal Factory, di Steve Buscemi (2000)
La vendetta di Carter (Get Carter), di Stephen Kay (2000)
Invasion (They Crawl), di John Allardice (2001)
La promessa (The Pledge), di Sean Penn (2001)
Sola nella trappola (Picture Claire), di Bruce McDonald (2001)
Spun, di Jonas Åkerlund (2002)
Masked and Anonymous, di Larry Charles (2003)
C'era una volta in Messico (Once Upon a Time in Mexico), di Robert Rodríguez (2003)
Man on Fire - Il fuoco della vendetta (Man on Fire), di Tony Scott (2004)
Domino, di Tony Scott (2005)
Sin City, di Frank Miller e Robert Rodríguez (2005)
Alex Rider: Stormbreaker (Stormbreaker), di Geoffrey Sax (2006)
The Wrestler, di Darren Aronofsky (2008)
Killshot, di John Madden (2009)
The Informers - Vite oltre il limite (The Informers), di Gregor Jordan (2009)
13 - Se perdi... muori (13), di Géla Babluani (2010)
Iron Man 2, di Jon Favreau (2010)
Passion Play, di Mitch Glazer (2010)
I mercenari - The Expendables, di Sylvester Stallone (2010)
Inferno: The Making of 'The Expendables', regia di John Herzfeld (2010) - Documentario
Immortals, regia di Tarsem Singh (2011)
Black Gold, regia di Jeta Amanta (2011)
Dead in Tombstone, regia di Roel Reine (2012)
Generation Iron, regia di Vlad Yudin (2013) - Documentario - Voce narrante




Nessun commento:

Posta un commento