2 settembre 2010

3 settembre 2004 - La strage di Beslan


















Strage di Beslan è il termine con cui ci si riferisce al massacro avvenuto fra il 1º e il 3 settembre 2004 nell'Ossezia del Nord, una repubblica autonoma nella regione del Caucaso nella federazione russa, dove un gruppo di 32 ribelli fondamentalisti islamici e separatisti ceceni occupò l'edificio scolastico sequestrando circa 1200 persone fra adulti e bambini. Tre giorni dopo, quando le forze speciali russe fecero irruzione, fu la fine di un massacro che causò la morte di centinaia di persone, fra le quali 186 bambini, ed oltre 700 feriti.

Nessun commento:

Posta un commento