29 novembre 2010

30 novembre 1974 - In Etiopia viene trovata l'australopithecus "Lucy"

























Lo scheletro ricomposto conservato a Cleveland (Usa)

L'Australopithecus afarensis è una specie di Ominidi del genere Australopithecus. La specie fu identificata a seguito di una serie di ritrovamenti di fossili nella regione di Afar in Etiopia da parte di Tom Gray e Donald Johanson e della loro squadra, nella prima metà degli anni settanta.

Nel 1978 Donald Johanson rinvenne i resti del corpo di un Australopithecus, (dal latino australis, "sud", e dal greco πίθηκος (pithekos= scimmia), comprendenti parti di entrambe le gambe, inclusa una articolazione, risalenti a 3,4 milioni di anni fa. Originariamente sembrava che il ritrovamento riguardasse un bambino, ma successivamente si scoprì che si trattava di un individuo adulto.


























Una fedele riproduzione virtuale d'un Australopithecus


Nessun commento:

Posta un commento