4 aprile 2011

5 aprile 1994 - Muore Kurt Cobain leader dei Nirvana


















(Aberdeen, 20 febbraio 1967 – Seattle, 5 aprile 1994)

Un cantante e chitarrista statunitense, frontman del famoso gruppo musicale grunge dei Nirvana. Cobain costituì i Nirvana nel 1987 con Krist Novoselic e in due anni la band divenne uno dei gruppi leader della scena musicale grunge di Seattle. Nel 1991 l'uscita del singolo Smells Like Teen Spirit segnò l'inizio di una decisa svolta della musica rock, che cominciò ad allontanarsi dai generi egemoni degli anni ottanta (hair metal, AOR, synthpop, etc.) e ad indirizzarsi verso l'alternative rock. I media musicali avrebbero poi conferito a quel brano il titolo di "inno di una generazione",[1] e, con esso, a Cobain l'appellativo di "portavoce" della generazione X. Secondo la classifica stilata dalla rivista Rolling Stone, Cobain è al 45º posto nella classifica dei migliori cantanti di tutti i tempi.
Negli ultimi anni della sua vita Cobain lottò contro la dipendenza dall'eroina e le pressioni dei media su di lui e sulla moglie Courtney Love, da cui ha avuto una figlia. L'8 aprile 1994 fu trovato morto nella sua casa di Seattle, ufficialmente suicidatosi con un colpo di fucile. Negli anni seguenti si sviluppò un acceso dibattito riguardo alla sua morte.



Nessun commento:

Posta un commento