20 maggio 2011

21 maggio 1991 - Rajiv Gandhi viene assassinato















(Bombay, 20 agosto 1944 – Tamil Nadu, 21 maggio 1991)


Fu primo ministro dal 1984 al 1989. Figlio maggiore di Indira Gandhi e Feroze Gandhi, studiò in Inghilterra dove conobbe l'italiana Sonia Maino che sposò nel 1968; era pilota della Indian Airlines, quando nel 1980, alla morte del fratello Sanjay, la madre Indira lo convinse ad entrare in politica nella direzione del Partito del congresso. Dopo l'assassinio della madre fu eletto primo ministro.

Il 21 maggio 1991, a Sriperumbudur, pochi giorni prima delle nuove elezioni generali dove avrebbe potuto ottenere un riscatto politico, Rajiv fu assassinato da un appartentente alle setta dei Sikh o, secondo altre ipotesi, da un commando delle Tigri Tamil, l'organizzazione militare clandestina che lotta per l'indipendenza dei tamil di Sri Lanka.

Nessun commento:

Posta un commento