27 novembre 2011

28 novembre 1954 - Muore il fisico italiano Enrico Fermi


















(Roma, 29 settembre 1901 – Chicago, 28 novembre 1954)

Un fisico italiano, tra i più noti al mondo, principalmente per i suoi studi e contributi teorici e sperimentali nell'ambito della meccanica quantistica e più in generale in quella sottobranca della fisica atomica che è la fisica nucleare.


La firma dello scienziato

Tra i suoi maggiori contributi alla Fisica si possono citare la sua teoria del decadimento β, la statistica quantistica di Fermi-Dirac, i risultati concernenti le interazioni nucleari.
In suo onore venne dato il nome ad un elemento della tavola periodica, il Fermio (simbolo Fm), ad un sottomultiplo del metro comunemente usato in fisica atomica e nucleare, il fermi, che è pari a un femtometro, cioè 10−15m, e ha lo stesso simbolo fm, nonché a una delle due classi di particelle nella statistica quantistica, i fermioni.

Nessun commento:

Posta un commento