5 marzo 2012

6 marzo 1994 - Muore l'attrice greca Melina Mercouri















(Atene, 18 ottobre 1920 – New York, 6 marzo 1994)

Un'attrice, cantante e politica greca.

La sua attività artistica di attrice e cantante non fu mai disgiunta da quella di attivista politica.

Il nonno Spyros Merkouris fu a lungo sindaco di Atene ed il padre membro del parlamento. Suo zio George S. Mercouris fu capo del Partito socialista nazionale greco durante l'occupazione della Grecia da parte delle forze dell'Asse dal 1941-1944 (seconda guerra mondiale) e, presidente della Banca di Grecia.

Come donna politica ricoprì la carica di ministro della Cultura del governo democratico greco.
Nel 1971 pubblicò un'autobiografia dal titolo I Was Born Greek (Sono nata greca).

Dopo la morte, avvenuta in conseguenza di un cancro ai polmoni, la sua salma venne traslata ad Atene per essere onorata con un funerale di stato.

Filmografia

Stella, cortigiana del Pireo (I Stélla me ta ròdina gàntia), regia di Michael Cacoyannis (1955)
Colui che deve morire (Celui qui doit mourir), regia di Jules Dassin (1957)
La zingara rossa (The Gypsy and the Gentleman), regia di Joseph Losey (1958)
La legge (La loi), regia di Jules Dassin (1958)
Mai di domenica (Pote tin kyriaki), regia di Jules Dassin (1960)
Il giudizio universale, regia di Vittorio De Sica (1961)
Fedra (Phaedra), regia di Jules Dassin (1961)
I celebri amori di Enrico IV (Vive Henri IV... vive l'amour!), regia di Claude Autant-Lara (1961)
I vincitori (The Victors), regia di Carl Foreman (1963)
Topkapi (Topkapi), regia di Jules Dassin (1964)
Amori di una calda estate (Les pianos mécaniques), regia di Juan Antonio Bardem (1965)
M5 codice diamanti (A Man Could Get Killed), regia di Ronald Neame (1966)
Alle 10.30 di una sera d'estate (10.30 pm Summer), regia di Jules Dassin (1966)
Chicago Chicago (Gaily, Gaily), regia di Norman Jewison (1969)
Promessa all'alba (Promise at Dawn), regia di Jules Dassin (1970)
Una volta non basta (Jacqueline Susann's Once is not Enough), regia di Guy Green (1975)
Cattive abitudini (Bad Habits), regia di Michael Lindsay-Hogg (1976)

1 commento:

  1. Una brava attrice, sicuramente. Saluti da Salvatore.

    RispondiElimina