29 luglio 2012

30 luglio 2007 - Muore il regista svedese Ingmar Bergman




(Uppsala, 14 luglio 1918 – Fårö, 30 luglio 2007)

Un regista, sceneggiatore, drammaturgo, scrittore e produttore cinematografico svedese. È considerato una delle personalità più eminenti della storia della cinematografia mondiale.

Nato ad Uppsala da un pastore luterano, Erik, e da Karin Åkerblom, proveniente da una famiglia benestante di Stoccolma, Ingmar trascorse l'infanzia seguendo gli spostamenti del padre nelle case parrocchiali di vari paesini e fu educato secondo i concetti luterani di "peccato, confessione, punizione, perdono e grazia", temi che saranno poi ricorrenti nei suoi film. Mentre la paternità è certa non è sicuro che la vera madre sia stata Karin Åkerblom: sembra infatti che la madre naturale fosse Hedvig Sjöberg.

Le pellicole che ha diretto

Crisi (Kris) (1946)
Piove sul nostro amore (Det regnar på vår kärlek) (1946)
La terra del desiderio (Skepp till India land) (1947)
Musica nel buio (Musik i mörker) (1947)
Città portuale (Hamnstad) (1948)
La prigione (Fängelse) (1949)
Sete (Törst) (1949)
Verso la gioia (Till glädje) (1949)
Ciò non accadrebbe qui (Sånt händer inte här) (1950)
Un'estate d'amore (Sommarlek) (1951)
Donne in attesa (Kvinnors väntan) (1952)
Monica e il desiderio (Sommaren med Monika) (1953)
Una vampata d'amore (Gycklarnas afton) (1953)
Una lezione d'amore (En lektion i kärlek) (1954)
Sogni di donna (Kvinnodröm) (1955)
Sorrisi di una notte d'estate (Sommarnattens leende) (1955)
Il settimo sigillo (Det sjunde inseglet) (1957)
Il posto delle fragole (Smultronstället) (1957)
Alle soglie della vita (Nära livet) (1958)
Il volto (Ansiktet) (1958)
La fontana della vergine (Jungfrukällan) (1960)
L'occhio del diavolo (Djävulens öga) (1960)
Come in uno specchio (Såsom i en spegel) (1961)
Luci d'inverno (Nattvardsgästerna) (1963)
Il silenzio (Tystnaden) (1963)
A proposito di tutte queste... signore (För att inte tala om alla dessa kvinnor) (1964)
Persona (1966)
Stimulantia (1967) - episodio "Daniel"
L'ora del lupo (Vargtimmen) (1968)
La vergogna (Skammen) (1968)
Passione (En passion) (1969)
L'adultera (Beröringen) (1971)
Sussurri e grida (Viskningar och rop) (1973)
Scene da un matrimonio (Scener ur ett äktenskap) (1973)
Il flauto magico (Trollflöjten) (1974)
L'immagine allo specchio (Ansikte mot ansikte) (1976)
L'uovo del serpente (The Serpent's Egg) (1977)
Sinfonia d'autunno (Höstsonaten) (1978)
Un mondo di marionette (Aus dem Leben der Marionetten) (1980)
Fanny e Alexander (Fanny och Alexander) (1982)
Dopo la prova (Efter repetitionen) (1984)
Vanità e affanni (Larmar och gör sig till) (1997)

Nessun commento:

Posta un commento