21 ottobre 2012

22 ottobre 1943 - Nasce l'attrice francese Catherine Deneuve
















Catherine Fabienne Dorléac (Parigi, 22 ottobre 1943)

Figlia dell'attore Maurice Dorléac e di Renée Deneuve, ha debuttato nel cinema ancora adolescente nel 1956, nel film Le collegiali. Anche sua sorella maggiore, Françoise Dorléac, aveva intrapreso la carriera di attrice ma perse la vita a 25 anni in un incidente d'auto.

Il successo le arrivò con il musical di Jacques Demy Les Parapluies de Cherbourg del 1964 e quindi con Répulsion di Roman Polanski (1965) e Bella di giorno di Luis Buñuel, nel 1967. Questa interpretazione è elencata nelle 100 miglior interpretazioni di tutti i tempi secondo il Premiere Magazine. Ha vinto il César come migliore attrice due volte: nel 1981 per la sua interpretazione in L'ultimo metrò di François Truffaut e nel 1992 con Indocina, parte che le valse nel medesimo anno anche la candidatura all'Oscar come miglior attrice protagonista.

Le sue interpretazioni

Le collegiali (Les Collégiennes), regia di André Hunebelle (1956)
Les Petits Chats, regia di Jacques R. Villa (1959)
La ragazza super sprint (Les portes claquent), regia di Jacques Poitrenaud, Michel Fernaud (1960)
All'ultimo minuto (L'Homme à femmes), regia di Jacques-Gérard Cornu (1960)
Les Parisiennes, regia di Marc Allégret (1961), episodio Sophie
I caldi amori (...et Satan conduit le bal), regia di Grisha M. Dabat (1962)
Il vizio e la virtù (Le vice et la vertu), regia di Roger Vadim (1962)
Antologia sessuale (Vacances portugaises), regia di Pierre Kast 1963
Le più belle truffe del mondo (Les plus belles escrocqueries du monde), episodio L'uomo che vendette la Tour Eiffel, regia di Claude Chabrol (1963)
Les Parapluies de Cherbourg, regia di Jacques Demy (1964)
Caccia al maschio (La Chasse à l'homme), regia di Edouard Molinaro (1964)
Poi ti sposerò (Un monsieur de compagnie), regia di Philippe de Broca (1964)
La costanza della ragione, regia di Pasquale Festa Campanile (1964)
Ossessione nuda (Le Chant du monde), regia di Marcel Camus (1965)
Repulsione (Repulsion), regia di Roman Polanski (1965)
L'armata sul sofà (La vie de château) di Jean-Paul Rappeneau (1965)
Sopra e sotto il letto (Das Liebeskarussel), regia di Rolf Thiele, episodio Angela (1965)
Les créatures, regia di Agnès Varda (1966)
Bella di giorno (Belle de jour), regia di Luis Buñuel (1967)
Josephine (Les Demoiselles de Rochefort), regia di Jacques Demy (1967)
Benjamin ovvero le avventure di un adolescente (Benjamin ou les Mémoires d'un puceau), regia di Michel Deville (1967)
Manon 70, regia di Jean Aurel (1967)
La Chamade, regia di Alain Cavalier (1968)
Mayerling, regia di Terence Young (1968)
La mia droga si chiama Julie (La sirène du Mississippi), regia di François Truffaut (1969)
Sento che mi sta succedendo qualcosa (April fools), regia di Stuart Rosenberg (1969)
Tristana, regia di Luis Buñuel (1970)
La favolosa storia di Pelle d'Asino (Peau d'Âne), regia Jacques Demy (1970)
Tempo d'amore (Ça n'arrive qu'aux autres), regia di Nadine Trintignant (1971)
La cagna, regia di Marco Ferreri (1972)
Notte sulla città (Un flic), regia di Jean-Pierre Melville (1972)
Non toccare la donna bianca, regia di Marco Ferreri (1973)
Niente di grave, suo marito è incinto (L'événement le plus important depuis que l'homme a marché sur la lune), regia di Jacques Demy (1973)
Fatti di gente perbene, regia di Mauro Bolognini (1974)
Due prostitute a Pigalle (Zig-Zig), regia di László Szabó (1974)
La ragazza con gli stivali rossi (La Femme aux bottes rouges), regia di Jean-Luis Bunuel (1974)
Appuntamento con l'assassino (L'Agression), regia di Gérard Pirès (1974)
Un gioco estremamente pericoloso (Hustle), regia di Robert Aldrich (1975)
Il mio uomo è un selvaggio (Le Sauvage), regia di Jean-Paul Rappeneau (1975)
Chissà se lo farei ancora (Si c'était à refaire), regia di Claude Lelouch (1976)
Anima persa, regia di Dino Risi (1976)
La bandera - Marcia o muori (March or Die), regia di Dick Richards (1977)
Casotto, regia di Sergio Citti (1977)
I soldi degli altri (L'Argent des autres), regia di Christian de Chalonge (1978)
Écoute voir..., regia di Hugo Santiago (1978)
Ils sont grands ces petits, regia di Joël Santoni (1978)
A noi due (À nous deux), regia di Claude Lelouch (1979)
Courage fuyons, regia di Yves Robert (1979)
L'ultimo metrò (Le dernier metro), regia di François Truffaut (1980)
Je vous aime, regia di Claude Berri (1980)
Codice d'onore (Le choix des armes), regia di Alain Corneau (1981)
Hôtel des Amériques, regia di André Téchiné (1981)
Il bersaglio (Le choc), regia di Robin Davis (1982)
L'Africain, regia di Philippe de Broca (1983)
Miriam si sveglia a mezzanotte (The Hunger), regia di Tony Scott (1983)
Scandalo a palazzo (Le bon plaisir), regia di Francis Girod (1983)
Fort Saganne, regia di Alain Corneau (1984)
Paroles et musique, regia di Elie Chouraqui (1984)
Speriamo che sia femmina, regia di Mario Monicelli (1985)
Le Lieu du crime, regia di André Téchiné (1986)
Agent trouble, regia di Jean-Pierre Mocky (1987)
Drôle d'endroit pour une rencontre, regia di François Dupeyron (1987)
Fréquence meurtre, regia di Elisabeth Rappeneau (1988)
La Reine blanche, regia di Jean-Loup Hubert (1991)
Indocina (Indochine), regia di Régis Wargnier (1992)
Ma saison préférée, regia di André Téchiné (1993)
Les cent et une nuits de Simon Cinéma, regia di Agnès Varda (1995)
I misteri del convento, regia di Manoel de Oliveira (1995)
Court toujours: L'inconnu, regia di Ismaël Ferroukhi (1996)
Genealogia di un crimine, regia di Raoul Ruiz (1996)
Les voleurs, regia di André Téchiné (1996)
Place Vendôme, regia di Nicole Garcia (1998)
Pola X, regia di Leos Carax (1999)
Belle Maman, regia di Gabriel Aghion (1999)
Le Vent de la nuit, regia di Philippe Garrel (1999)
Est-ovest - Amore-libertà, regia di Régis Wargnier (1999)
Il tempo ritrovato, regia di Raoul Ruiz (1999)
Dancer in the Dark, regia di Lars von Trier (2000)
8 donne e un mistero, regia di François Ozon (2001)
D'Artagnan, regia di Peter Hyams (2001)
Pollicino, regia di Olivier Dahan (2001)
Ritorno a casa, regia di Manoel de Oliveira (2001)
Au plus près du paradis, regia di Tonie Marshall (2002)
Princesse Marie, regia di Benoît Jacquot (2003)
Un film parlato, regia di Manoel de Oliveira (2003)
I tempi che cambiano (Les Temps qui changent), regia di André Téchiné (2004)
I re e la regina (Rois et reine), regia di Arnaud Desplechin (2004)
Palais Royal!, regia di Valérie Lemercier (2004)
L'eletto (Le Concile de Pierre), regia di Guillaume Nicloux (2006)
Le Héros de la famille, regia di Thierry Klifa (2006)
Après lui, regia di Gaël Morel (2007)
Persepolis, regia di Marjane Satrapi (2007) - voce
Racconto di Natale (Conte de Noël), regia di Arnaud Desplechin (2008)
Potiche, regia di François Ozon (2010)
Scatti rubati (L'homme qui voulait vivre sa vie), regia di Éric Lartigau (2010)
Asterix & Obelix al servizio di Sua Maestà (Astérix & Obélix: Au service de sa Majesté), regia di Laurent Tirard (2012)
Elle s'en va, regia di Emmanuelle Bercot (2013)
Tre cuori (3 coeurs), regia di Benoît Jacquot (2014)
Piccole crepe, grossi guai (Dans la cour), regia di Pierre Salvadori (2014)
L'Homme que l'on aimait trop, regia di André Téchiné (2014)
Dio esiste e vive a Bruxelles (Le Tout Nouveau Testament), regia di Jaco Van Dormael (2015)
A testa alta (La tête haute), regia di Emmanuelle Bercot (2015)
Quello che so di lei (Sage femme), regia di Martin Provost (2017)

Nessun commento:

Posta un commento