23 gennaio 2013

24 gennaio 1961 - Nasce l'attrice tedesca Nastassja Kinski

























Nastassja Kinski (pseud. di Nastassja Aglaia Nakszyński; Berlino, 24 gennaio 1961)

E' un'attrice e modella tedesca.

Figlia dell'attore Klaus Kinski, è ricordata soprattutto per l'attività cinematografica negli anni ottanta, in cui ebbe modo di lavorare con registi quali Francis Ford Coppola in Un sogno lungo un giorno (1982), Wim Wenders in Paris, Texas (Palma d'Oro al Festival di Cannes 1984) e Andrej Končalovskij in Maria's Lovers (1984). Wenders ha diretto anche l'esordio dell'attrice, nel 1975, nella pellicola Falso movimento (dove era accreditata come Nastassja Nakszynski) e il successivo Così lontano, così vicino (1993).

Filmografia

Falso movimento (Falsche Bewegung) di Wim Wenders (1975)
Una figlia per il diavolo (To the Devil a Daughter) di Peter Sykes (1976)
Solo per il tuo amore (Reifezeugnis) di Wolfgang Petersen (episodio della serie tv Tatort, 1977)
Niente vergini in collegio (Leidenschaftliche Blümchen) di André Farwagi (1977)
Così come sei di Alberto Lattuada (1978)
Tess di Roman Polanski (1979)
Lo specchio del desiderio (La lune dans le caniveau) di Jean-Jacques Beineix (1982)
Il bacio della pantera (Cat People) di Paul Schrader (1982)
Un sogno lungo un giorno (One from the Heart) di Francis Ford Coppola (1982)
Un'adorabile infedele (Unfaithfully Yours) di Howard Zieff (1982)
Sinfonia di primavera (Frühlingssinfonie) di Peter Shamoni (1983)
Star's lovers (Exposed) di James Toback (1983)
Paris, Texas di Wim Wenders (1984)
Hotel New Hampshire (The Hotel New Hampshire) di Tony Richardson (1984)
Maria's Lovers di Andrej Končalovskij (1984)
Revolution di Hugh Hudson (1985)
Harem di Arthur Joffé (1985)
Voglia d'amare (Maladie d'amour) di Jacques Deray (1987)
In una notte di chiaro di luna di Lina Wertmüller (1989)
Acque di primavera di Jerzy Skolimowski (1989)
L'alba di Francesco Maselli (1990)
Il segreto di Francesco Maselli (1990)
Il sole anche di notte dei fratelli Taviani (1990)
Umiliati e offesi (Униженные и оскорблённые) di Andrej Ešpaj (1991)
In camera mia di Luciano Martino (1992)
La bionda di Sergio Rubini (1992)
Così lontano, così vicino (In weiter Ferne, so nah!) di Wim Wenders (1993)
Terminal Velocity, di Deran Sarafian (1994)
Due padri di troppo (Fathers' Day) di Ivan Reitman (1997)
Complice la Notte (One Night Stand) di Mike Figgis (1997)
Savior di Predrag Antonijević (1998)
Amici & vicini (Your Friends & Neighbors) di Neil LaBute (1998)
Delitto imperfetto (Susan's Plan) di John Landis (1998)
Se cucini ti sposo di Sharon von Wietersheim (2000)
Quarantine-Virus letale di Chuck Bowman (2000)
Amori in città... e tradimenti in campagna (Town & Country) di Peter Chelsom (2001)
In fuga per la libertà (An American Rhapsody), regia di Éva Gárdos (2001)
Sola nel buio (Blind Terror) (Film TV), regia di Giles Walker (2001)
Serial Killer.com di Nico Mastorakis (2001)
Il giorno in cui il mondo finì di Terence Gross (The Day the World Ended) (2001)
Les liaisons dangereuses di Josée Dayan (miniserie tv, 2003)
À ton image di Aruna Villiers (2004)
La Femme Musketeer di Steve Boyum (miniserie tv, 2004)
Inland Empire - L'impero della mente (INLAND EMPIRE) di David Lynch (cameo, 2007)

Nessun commento:

Posta un commento