8 febbraio 2013

9 febbraio 1947 - Nasce la magistrata svizzera Carla Del Ponte

















Carla Del Ponte (Cevio, 9 febbraio 1947)

E' una magistrata svizzera. È stata procuratore capo del Tribunale Penale Internazionale per l'ex-Jugoslavia dal 1999 al 2007 e ambasciatrice svizzera in Argentina dal 2008 al febbraio 2011.


Dopo aver lavorato per cinque anni nella magistratura svizzera, nel 1999 Carla Del Ponte diventa procuratore del Tribunale Penale Internazionale per l'ex-Jugoslavia (ICTY), sostituendo Louise Arbour e viene contemporaneamente incaricata di seguire il dossier sul genocidio in Ruanda nel Tribunale Penale Internazionale per il Ruanda, ma nel 2003 deve rinunciare al mandato per le pressioni del governo ruandese che la accusa di rallentare l'iter giudiziario. A questa carica viene sostituita con Hassan Bubacar Jallow. Il mandato di procuratore per l'ICTY scade nel dicembre 2007; il suo successore è il giudice belga Serge Brammertz, già presidente della commissione d'inchiesta sull'assassinio di Rafiq al-Hariri. Dal gennaio 2008 al febbraio 2011 ricopre la carica di ambasciatore svizzero in Argentina. La sua nomina a questa carica aveva suscitato sorpresa; è piuttosto inusuale per la Svizzera conferire un mandato di ambasciatore ad una persona non cresciuta nei ranghi diplomatici.



Nessun commento:

Posta un commento