15 dicembre 2013

16 dicembre 1989 - Muore l'attore americano Lee Van Cleff














Clarence LeRoy Van Cleef, Jr., noto come Lee Van Cleef (Somerville, 9 gennaio 1925 – Oxnard, 16 dicembre 1989)

E' stato un attore statunitense, particolarmente noto ed apprezzato per i suoi ruoli in film d'azione e soprattutto western.
I suoi particolari lineamenti, e soprattutto lo sguardo acuto, con gli occhi piccoli e a fessura, lo rendevano perfetto per il ruolo del cattivo. Nonostante questo, però, la fama portò Van Cleef ad impersonare anche eroi o personaggi positivi.

Figlio di Marion Levinia (nata Van Fleet) e Clarence LeRoy Van Cleef, entrambi di origini olandesi, Lee si arruolò nella marina degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale e intraprese la carriera di attore dopo una breve esperienza di ragioniere. Il suo primo film fu il famosissimo western Mezzogiorno di fuoco, di Fred Zinnemann, nel quale ebbe il ruolo di uno dei tre compari di Frank Miller (in questo film non pronuncia neanche una battuta). Nel 1956 Van Cleef ha una parte iniziale nel film Sfida all'O.K. Corral ed è presente nel 1958 nel crudo western Bravados, con protagonista un tormentato Gregory Peck.

Le sue interpretazioni

Mezzogiorno di fuoco (High Noon), regia di Fred Zinnemann (1952)
La frontiera indomita (Untamed Frontier), regia di Hugo Fregonese (1952)
Il quarto uomo (Kansas City Confidential), regia di Phil Karlson (1952)
Il diario di un condannato (The Lawless Breed), regia di Raoul Walsh (1953)
Il ritorno dei vendicatori (The Bandits of Corsica), regia di Ray Nazarro (1953)
White Lightning, regia di Edward Bernds (1953)
Il risveglio del dinosauro (The Beast from 20,000 Fathoms), regia di Eugène Lourié (1953)
Arena, regia di Richard Fleischer (1953)
Squadra omicidi (Vice Squad), regia di Arnold Laven (1953)
Jack Slade l'indomabile (Jack Slade), regia di Harold D. Schuster (1953)
Le frontiere dei Sioux (The Nebraskan), regia di Fred F. Sears (1953)
I senza legge (Tumbleweed), regia di Nathan Juran (1953)
Zingaro (Gypsy Colt), regia di Andrew Marton (1954)
Gli avvoltoi della strada ferrata (Rails Into Laramie), regia di Jesse Hibbs (1954)
La freccia nella polvere (Arrow In the Dust), regia di Lesley Selander (1954)
L'ascia di guerra (The Yellow Tomahawk), regia di Lesley Selander (1954)
La principessa del Nilo (Princess of the Nile), regia di Harmon Jones (1954) – non accreditato
Desperado (The Desperado), regia di Thomas Carr (1954)
Alba di fuoco (Dawn at Socorro), regia di George Sherman (1954)
Il tesoro della montagna rossa (Treasure of Ruby Hills), regia di Frank McDonald (1955)
La banda dei dieci (Ten Wanted Men), regia di H. Bruce Humberstone (1955)
La polizia bussa alla porta (The Big Combo), regia di Joseph H. Lewis (1955)
G men: evaso 50574 (I Cover the Underworld), regia di R.G. Springsteen (1955)
Sangue di Caino (The Road to Denver), regia di Joseph Kane (1955)
Brooklyn chiama polizia (The Naked Street), regia di Maxwell Shane (1955) –non accreditato
Gli ostaggi (A Man Alone), regia di Ray Milland (1955)
Sakiss, vendetta indiana (The Vanishing American), regia di Joseph Kane (1955)
L'uomo senza paura (Man Without a Star), regia di King Vidor (1955)
Il conquistatore (The Conqueror), regia di Dick Powell (1956)
La legge del capestro (Tribute to a Bad Man), regia di Robert Wise (1956)
Il conquistatore del mondo (It Conquered the World), regia di Roger Corman (1956)
Mezzogiorno... di fifa (Pardners), regia di Norman Taurog (1956)
I gangster non perdonano (Accused of Murder), regia di Joseph Kane (1956)
Una pistola tranquilla (The Quiet Gun), regia di William F. Claxton (1957)
Sceriffo federale (The Badge of Marshal Brennan), regia di Albert C. Gannaway (1957)
La porta della Cina (China Gate), regia di Samuel Fuller (1957)
Sfida all'O.K. Corral (Gunfight at the O.K. Corral), regia di John Sturges (1957)
L'uomo solitario (The Lonely Man), regia di Henry Levin (1957)
La maschera nera di Cedar Pass (The Last Stagecoach West), regia di Joseph Kane (1957)
Il ritorno di Joe Dakota (Joe Dakota), regia di Richard Bartlett (1957)
Il segno della legge (The Tin Star), regia di Anthony Mann (1957)
Pistolero senza onore (Gun Battle at Monterey), regia di Sidney Franklin Jr. e Carl K. Hittleman (1957)
Lungo il fiume rosso (Raiders of Old California), regia di Albert C. Gannaway (1957)
La legge del fucile (Day of the Bad Man), regia di Harry Keller (1958)
I giovani leoni (The Young Lions), regia di Edward Dmytryk (1958)
Bravados (The Bravados), regia di Henry King (1958)
Machete, regia di Kurt Neumann (1958)
La banda di Las Vegas (Guns, Girls, and Gangsters), regia di Edward L. Cahn (1959)
L'albero della vendetta (Ride Lonesome), regia di Budd Boetticher (1959)
La squadra infernale (Posse from Hell), regia di Herbert Coleman (1961)
L'uomo che uccise Liberty Valance (The Man Who Shot Liberty Valance), regia di John Ford (1962)
La conquista del West (How the West Was Won), regia di John Ford, Henry Hathaway, George Marshall (1962) – non accreditato
Per qualche dollaro in più, regia di Sergio Leone (1965)
Il buono, il brutto, il cattivo, regia di Sergio Leone (1966)
La resa dei conti, regia di Sergio Sollima (1967)
I giorni dell'ira, regia di Tonino Valerii (1967)
Da uomo a uomo, regia di Giulio Petroni (1967)
Al di là della legge, regia di Giorgio Stegani (1968)
Commandos, regia di Armando Crispino (1968)
Ehi amico... c'è Sabata, hai chiuso!, regia di Gianfranco Parolini (1969)
El Condor, regia di John Guillermin (1970)
Barquero, regia di Gordon Douglas (1970)
È tornato Sabata... hai chiuso un'altra volta, regia di Gianfranco Parolini (1971)
Capitan Apache (Captain Apache), regia di Alexander Singer (1971)
E continuavano a fregarsi il milione di dollari (Bad Man's River), regia di Eugenio Martín (1971)
I magnifici sette cavalcano ancora (The Magnificent Seven Ride!), regia di George McCowan (1972)
Il grande duello, regia di Giancarlo Santi (1972)
Dio, sei proprio un padreterno!, regia di Michele Lupo (1973)
Là dove non batte il sole, regia di Antonio Margheriti (1974)
La parola di un fuorilegge... è legge! (Take a Hard Ride), regia di Antonio Margheriti (1975)
Diamante Lobo, regia di Gianfranco Parolini (1976)
L'uomo di Santa Cruz (Kid Vengeance), regia di Joseph Manduke (1977)
Quel pomeriggio maledetto, regia di Mario Siciliano (1977)
Controrapina (The Squeeze), regia di Antonio Margheriti (1978)
The Octagon, regia di Eric Karson (1980)
1997: Fuga da New York (Escape from New York), regia di John Carpenter (1981)
Goma-2, regia di José Antonio de la Loma (1984)
Arcobaleno selvaggio (Code Name: Wild Geese), regia di Antonio Margheriti (1985)
La leggenda del rubino malese, regia di Antonio Margheriti (1985)
Risposta armata (Armed Response), regia di Fred Olen Ray (1986)
Il triangolo della paura (Der Commander), regia di Antonio Margheriti (1988)
Thieves of Fortune, regia di Michael MacCarthy (1989)
La corsa più pazza del mondo 2 (Speed Zone!), regia di Jim Drake (1989)

Nessun commento:

Posta un commento