12 aprile 2014

13 aprile 1955 - Jonas Edward Salk rende possibile la cura della poliomelite
























A scoprire il vaccino fu il professor Jonas Edward Salk dell'università del Michigan negli Stati Uniti d'America. In Italia il vaccino arrivò nel 1958. La poliomelite (conosciuta anche come paralisi infantile) fu una terribile malattia virale, altamente contagiosa, che provocò molte vittime (anche illustri) in tutto il mondo. Il professor Salk iniziò a sperimentare il vaccino nel 1953 (nel 1954 sulle persone, anche se, inizialmente, con scarsi risultati) finché, nel 1955 (il 13 aprile), dopo alcuni perfezionamenti, le autorità statunitensi ne autorizzarono la vendita. L'anno successivo, nel mondo, furono già 75 milioni le persone vaccinate. Negli anni successivi, il vaccino di Salk fu sostituito da quello di Albert Bruce Sabin, che si rilevò più efficace e di più facile somministrazione, ma il nome del professor Salk restò sempre legato alla vittoria sulla poliomelite.

Nessun commento:

Posta un commento