6 giugno 2014

7 giugno 1940 - Nasce il cantante gallese Tom Jones




Sir Thomas Jones Woodward, meglio noto come Tom Jones (Pontypridd, 7 giugno 1940)

E' un cantante e attore britannico.

È nato a Pontypridd, un villaggio di minatori del sud del Galles il 7 giugno 1940 da Thomas Woodward, minatore, e da Freda Jones. A 17 anni (il 2 marzo 1957) sposò una sua amica d'infanzia, Linda Trenchard, dalla quale ebbe un figlio, Mark, molto prima di raggiungere la celebrità. Lasciò gli studi senza aver conseguito titoli di studio. Infatti Tom lavorava da adolescente per mantenersi in una campagna del Galles.

Nel 1974, dopo aver raggiunto il successo, si trasferì a Bel Air, dove acquistò una casa appartenuta anche a Dean Martin.

Ha due nipoti, Emma e Alexander Woodward.

Nel 1963 divenne frontman del gruppo musicale Tommy Scott and The Senators, un gruppo beat attivo nella sua zona d'origine. Si presentava ai concerti con attillatissimi vestiti neri di pelle e cominciò a crearsi una certa reputazione nel sud-ovest del Galles, sebbene il gruppo dei Senators fosse ancora sconosciuto in grande parte del Regno Unito.

Nel 1964 il gruppo, grazie al produttore Joe Meek, e alla magnifica voce di Tom Jones, diede vita a un album di sette tracce, rifiutato dalle case discografiche, almeno fino al grande successo del frontman, il quale, durante uno spettacolo, fu notato dal manager e cantautore gallese Gordon Mills. Fu lui a portarlo a Londra e a dargli il nome d'arte di Tom Jones.

Jones registrò il suo primo singolo da solista, Chills And Fever, nel 1964. Il singolo non ebbe molto successo, ma il seguente It's Not Unusual (scritto con Les Reed e uscito nel 1965) ebbe un immediato successo. A marzo il singolo raggiunse il primo posto nella hit parade del Regno Unito e si inserì nella top ten degli Stati Uniti. Nello stesso anno, Tom Jones cantò Thunderball, canzone che faceva parte della colonna sonora dell'omonimo film di James Bond. Sempre nel 1965, ottenne un Grammy Award come rivelazione dell'anno. Nel 1966 Mills decise di dare al cantante un'immagine diversa da quella, fino ad allora adottata, di un crooner.

I suoi dischi

Along Came Jones (1965)
What's New Pussycat (1965)
A-Tom-ic Jones (1966)
From the Heart (1966)
Green Green Grass of Home (1966)
Live at the Talk of the Town (1967)
13 Smash Hits (1967)
Delilah (1968)
Help Yourself (1968)
This Is Tom Jones (1968)
Live at the Flamingo Las Vegas (1969)
Tom (1970)
I Who Have Nothing (1970)
She's A Lady (1971)
Live at Caesar's Palace (1971)
Close Up (1972)
The Body and Soul of Tom Jones (1973)
Tom Jones Greatest Hits (1973)
Somethin' Bout You Baby I Like (1974)
Memories Don't Leave Like People Do (1975)
Tom Jones Sings 24 Great Standards (1976)
Say You'll Stay Until Tomorrow (1977)
What A Night (1979)
Do You Take This Man (1979)
Rescue Me (1979)
Darlin' (1981)
Tom Jones Country (1982)
Don't Let Our Dreams Die Young (1983)
Matador - The Musical Life of El Cordobes (1987)
It's Not Unusual (1987)
At This Moment (1989)
Carrying A Torch (1991)
The Lead And How To Swing It (1994)
From The Vaults (1998)
Reload (1999)
Ain't That A Lot Of Love (1999)
Age Of Reason (2000)
Tom Jones Has Got The Feeling (2001)
Mr. Jones (2002)
Greatest Hits (2003)
The Definitive Tom Jones 1964-2002 (2003)
Tom Jones and Jools Holland (2004)
Together In Concert (2005)
Stoned in Love (singolo) (2006)
24 Hours (2008)
Praise & Blame (2010)
Spirit in the Room (2012)

Nessun commento:

Posta un commento