24 gennaio 2015

25 gennaio 1959 - Nasce l'attore Toni Servillo


























Toni Servillo, all'anagrafe Marco Antonio Servillo (Afragola, 25 gennaio 1959), è un attore e regista teatrale italiano.

Figura di spicco del teatro napoletano e del cinema italiano, è fratello del cantante Peppe Servillo, membro della Piccola Orchestra Avion Travel. Ha trascorso i primi quattro anni di vita ad Arquata Scrivia, paesino in provincia di Alessandria.

Il 30 aprile 2014 gli è stata conferita la cittadinanza onoraria di Napoli durante una cerimonia ufficiale nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino alla presenza delle Autorità civili e militari e rappresentanti del mondo culturale e dello spettacolo cittadino.

Ha debuttato al cinema con i film di Mario Martone negli anni '90.

Nel 2001 inizia il suo sodalizio artistico con Paolo Sorrentino, recitando ne L'uomo in più. Nel 2005 si aggiudica, per il film Le conseguenze dell'amore di Paolo Sorrentino, un David di Donatello come miglior attore protagonista e un Nastro d'argento.

Nel 2008 si è aggiudicato nuovamente il David di Donatello come miglior attore protagonista per il film La ragazza del lago di Andrea Molaioli. Nello stesso anno conferma il suo straordinario talento camaleontico nei film Gomorra di Matteo Garrone e Il Divo di Sorrentino (premiati con il Premio della giuria al Festival di Cannes), per i quali ottiene l'European Film Award per il miglior attore.

Nel 2009 vince il suo terzo David di Donatello come miglior attore protagonista per la sua interpretazione di Giulio Andreotti ne Il Divo di Paolo Sorrentino.

Per gli stessi film (Le conseguenze dell'amore, La ragazza del lago e Il Divo) si è aggiudicato anche tre Nastri d'argento al migliore attore protagonista negli anni 2005, 2008 e 2009.

Nel 2010 è protagonista di Una vita tranquilla, in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma 2010, per il quale vince il premio come migliore attore. Nel 2011 è in nomination ai Nastri d'Argento per due film: Il gioiellino e Una vita tranquilla.

Nel 2012 è stato diretto da Daniele Ciprì in È stato il figlio, e Marco Bellocchio in Bella addormentata.

Nel 2013 è protagonista nei film Viva la libertà di Roberto Andò e La grande bellezza di Paolo Sorrentino in concorso al Festival di Cannes 2013 e vincitore di numerosi premi tra cui il Golden Globe e l'Oscar al miglior film straniero nel 2014. A luglio 2013 Servillo riceve un Nastro d'argento speciale per le sue interpretazioni e il 7 dicembre 2013, per La grande bellezza, viene premiato a Berlino con l'European Film Awards per il miglior attore.

Il 2 marzo 2014 è a Los Angeles per accompagnare Paolo Sorrentino insieme a Nicola Giuliano nella cerimonia di premiazione dei Premi Oscar 2014, ricevuto da La grande bellezza nella categoria miglior film straniero.

Le sue interpretazioni cinematografiche

Morte di un matematico napoletano, regia di Mario Martone (1992)
Rasoi, regia di Mario Martone (1993)
I vesuviani (episodio La salita), regia di Mario Martone (1997)
Teatro di guerra, regia di Mario Martone (1998)
Come un eroe del novecento, regia di Francesco Saponaro - cortometraggio (2001)
L'uomo in più, regia di Paolo Sorrentino (2001)
Luna rossa, di Antonio Capuano (2001)
Le conseguenze dell'amore, regia di Paolo Sorrentino (2004)
Notte senza fine, regia di Elisabetta Sgarbi (2004)
Incidenti, voce narrante, regia di Miloje Popovic, Alos Ramon Sanchez e Toni Trupia (2005)
Sabato, domenica e lunedì, regia di Paolo Sorrentino - film TV (2005)
La ragazza del lago, regia di Andrea Molaioli (2007)
Lascia perdere, Johnny!, regia di Fabrizio Bentivoglio (2007)
Gomorra, regia di Matteo Garrone (2008)
Il divo, regia di Paolo Sorrentino (2008)
Gorbaciof, regia di Stefano Incerti (2010)
Noi credevamo, regia di Mario Martone (2010)
Una vita tranquilla, regia di Claudio Cupellini (2010)
Tre destini un solo amore (Un balcon sur la mer), regia di Nicole Garcia (2010) - doppiato da Stefano De Sando
Il gioiellino, regia di Andrea Molaioli (2011)
È stato il figlio, regia di Daniele Ciprì (2012)
L'altro mare, regia di Theo Angelopoulos (2011) - incompiuto
Bella addormentata, regia di Marco Bellocchio (2012)
Viva la libertà, regia di Roberto Andò (2013)
La grande bellezza, regia di Paolo Sorrentino (2013)


Nessun commento:

Posta un commento