1 marzo 2015

2 marzo 1968 - Nasce l'attore inglese Daniel Craig

























Daniel Wroughton Craig (Chester, 2 marzo 1968) è un attore britannico.

Figlio di Timothy James Craig e di Olivia Williams, a quattro anni, dopo il divorzio dei genitori si trasferisce a Liverpool. Brillante negli studi e nello sport, specialmente nel rugby, attorno ai sedici anni manifesta interesse nel campo della recitazione. Studia alla National Youth Theatre, per mantenersi agli studi fa il cameriere per diversi anni fino a laurearsi presso la prestigiosa "Guidhall School of Music and Drama" nel 1990.

Dal 1992 al 1994 è stato sposato con l'attrice scozzese Fiona Loudon, da cui ha avuto una figlia, Ella (1992). Successivamente ha avuto una relazione di sette anni con l'attrice tedesca Heike Makatsch. Nel giugno 2011 ha sposato l'attrice Rachel Weisz, in una cerimonia intima a New York, alla presenza di solo quattro ospiti, tra cui i rispettivi figli.

Debutta nella serie televisiva Le avventure del giovane Indiana Jones nel ruolo di Schiller, e successivamente recita nel film La forza del singolo al fianco di Morgan Freeman. Dopo varie pellicole secondarie e produzioni per la piccolo schermo, approda al cinema impegnato nel film Elizabeth di Shekhar Kapur, con Cate Blanchett; assieme al ruolo di un omosessuale in Love is the Devil, queste interpretazioni gli permettono di ottenere una certa visibilità.

Nel 2001 lavora a Hollywood nel blockbuster Tomb Raider con Angelina Jolie, e in Era mio padre di Sam Mendes. Nel 2003 è nel cast del discusso The Mother e nel successivo L'amore fatale, entrambi del regista Roger Michell. Lavora poi con Gwyneth Paltrow in Sylvia e in The Jacket, fino a essere scelto da Steven Spielberg per Munich, al fianco di Eric Bana. Nel 2004 recita da protagonista assoluto in The Pusher, dove interpreta uno spacciatore che cerca di uscire dal giro. Nello stesso anno iniziava lo sviluppo preliminare di un ambizioso adattamento cinematografico, per la regia di Scott Derrickson, basato sul poema Paradiso perduto di John Milton; il produttore Vincent Newman stava pensando a Craig o Heath Ledger per il ruolo di Lucifero,ma il film non si concretizzò mai realmente.

Nel 2006 recita nel biopic dedicato allo scrittore Truman Capote, Infamous - Una pessima reputazione di Douglas McGrath, al fianco di Toby Jones, Sandra Bullock, Gwyneth Paltrow, Isabella Rossellini, Sigourney Weaver, Peter Bogdanovich e Jeff Daniels. Nello stesso anno, dopo aver battuto la concorrenza di attori come Clive Owen, Ewan McGregor, Colin Farrell e Hugh Jackman, viene scelto per prendere il posto di Pierce Brosnan e interpretare James Bond nel 21° film dedicato all'agente segreto. Craig è il sesto attore a interpretare l'agente 007 e il secondo, insieme a Roger Moore, a essere biondo; nonostante questo, che da molti veniva visto come un ostacolo, Craig dimostra di essere al pari dei suoi predecessori, e il suo debutto in Casino Royale conquista pubblico e critica, piazzandosi subito tra i migliori film di James Bond di sempre.

Le sue interpretazioni

La forza del singolo (The Power of One), regia di John G. Avildsen (1992)
Un ragazzo alla corte di re Artù (A Kid in King Arthur's Court), regia di Michael Gottlieb (1995)
Saint-Ex, regia di Anand Tucker (1996)
Obsession, regia di Peter Sehr (1997)
Elizabeth, regia di Shekhar Kapur (1998)
Love Is the Devil (Love Is the Devil: Study for a Portrait of Francis Bacon), regia di John Maybury (1998)
The Trench - La trincea (The Trench), regia di William Boyd (1999)
The Adventures of Young Indiana Jones: Daredevils of the Desert, regia di Simon Wincer (1999)
Amore e rabbia (Love & Rage), regia di Cathal Black (2000)
Sognando l'Africa (I Dreamed of Africa), regia di Hugh Hudson (2000)
Some Voices, regia di Simon Cellan Jones (2000)
Hotel Splendide, regia di Terence Gross (2000)
Lara Croft: Tomb Raider, regia di Simon West (2001)
Era mio padre (Road to Perdition), regia di Sam Mendes (2002)
Ten Minutes Older: The Cello, regia di Bernardo Bertolucci, Claire Denis, Mike Figgis e Jean-Luc Godard (2002)
Occasional, Strong, regia di Steve Green – cortometraggio (2002)
The Mother, regia di Roger Michell (2003)
Sylvia, regia di Christine Jeffs (2003)
L'amore fatale (Enduring Love), regia di Roger Michell (2004)
The Pusher (Layer Cake), regia di Matthew Vaughn (2004)
The Jacket, regia di John Maybury (2005)
Senza destino (Sorstalanság), regia di Lajos Koltai (2005)
Munich, regia di Steven Spielberg (2005)
Infamous - Una pessima reputazione (Infamous), regia di Douglas McGrath (2006)
Casino Royale, regia di Martin Campbell (2006)
Invasion (The Invasion), regia di Oliver Hirschbiegel e James McTeigue (2007)
La bussola d'oro (The Golden Compass), regia di Chris Weitz (2007)
Flashbacks of a Fool, regia di Baillie Walsh (2008)
Quantum of Solace, regia di Marc Forster (2008)
Defiance - I giorni del coraggio (Defiance), regia di Edward Zwick (2008)
The Organ Grinder's Monkey, regia di Jake Chapman – cortometraggio (2011)
Cowboys & Aliens, regia di Jon Favreau (2011)
Dream House, regia di Jim Sheridan (2011)
Le avventure di Tintin - Il segreto dell'Unicorno (The Adventures of Tintin), regia di Steven Spielberg (2011)
Millennium - Uomini che odiano le donne (The Girl with the Dragon Tattoo), regia di David Fincher (2011)
Happy and Glorious, regia di Danny Boyle – cortometraggio (2012)
Skyfall, regia di Sam Mendes (2012)

Nessun commento:

Posta un commento