26 novembre 2016

26 novembre 1976 - Inizia l'epoca punk con l'uscita di Anarchy in the U.K. dei Sex Pistols



















Anarchy in the U.K. è il primo singolo del gruppo musicale britannico dei Sex Pistols. Il brano venne pubblicato (con I Wanna Be Me come lato B) il 26 novembre 1976.

Il singolo, realizzato dalla EMI, ha venduto oltre 55.000 copie in Inghilterra, ed è arrivato al 38º posto delle classifiche britanniche, prima che ne venisse fermata la produzione per susseguenti proteste. Il successivo singolo, God Save the Queen riuscirà ad arrivare al 2º posto nelle classifiche britanniche.

I Sex Pistols abbandonarono quindi la casa discografica, solo tre mesi dopo aver firmato il contratto, si accasarono con la A&M per circa una settimana, e infine firmarono per la Virgin Records, che incluse Anarchy in the U.K. nel loro unico lavoro realizzato in studio, Never Mind the Bollocks, Here's the Sex Pistols.

La canzone venne quasi per intero composta da Glen Matlock, eccetto che per i testi che furono scritti da Johnny Rotten, e fu importante anche la collaborazione del chitarrista Steve Jones. Il cantato di Rotten è estremamente duro, e sfrutta le qualità abrasive della sua voce.

Il pezzo è stato più volte oggetto di rivisitazione da parte di altri gruppi, tra cui Megadeth e Mötley Crüe. Compare anche nella colonna sonora del videogioco Tony Hawk's Pro Skater 4 e Guitar Hero III: Legends of Rock.

Nessun commento:

Posta un commento