19 agosto 2010

20 agosto 1940 - Leon Trotsky viene assassinato a Città del Messico

Anche se morirà il giorno dopo

























Fu un influente politico nella neonata Unione Sovietica, dapprima come commissario del popolo per gli affari esteri e in seguito come fondatore e comandante dell'Armata Rossa e commissario del popolo per la guerra, e membro fondatore del Politburo. Fu presidente del Soviet di Pietroburgo durante le rivoluzioni del 1905 e del 1917. Fu anche scrittore di notevoli capacità, soprannominato Penna dai compagni di partito. A seguito della lotta contro Stalin negli anni venti, fu espulso dal partito e deportato: venne assassinato in Messico da un agente sovietico. Le idee di Trotsky formano la base della corrente comunista del trotskismo.

Nessun commento:

Posta un commento