25 febbraio 2011

26 febbraio 2001 - I talebani distruggono le statue di Buddha a Bamiyan,in Afghanistan

























Uno dei due Buddha di Bamiyan nel 1976

Le statue sono state fatte saltare con la dinamite e distrutta nel 2001 dai Talebani,su ordine del leader Mullah Mohammed Omar, dopo che il governo talebano ha dichiarato che erano "idoli". L'opinione internazionale ha condannato fermamente la distruzione dei Buddha, che è stato visto come un esempio di intolleranza della cultura e della storia.Giappone e Svizzera,tra gli altri,si sono impegnati per sostenere la ricostruzione delle statue.

Nessun commento:

Posta un commento