26 marzo 2011

27 marzo 1995 - Viene ucciso Maurizio Gucci

























Figlio di Rodolfo Gucci e nipote di Guccio Gucci, è stato per qualche anno al vertice della casa di moda Gucci. Nel 1993 ha venduto per 170 milioni di dollari le sue quote del gruppo alla Investcorp. Nel 1995 è stato freddato da un sicario sulle scale di casa, in via Palestro a Milano. Mentre si allontanava dal luogo del delitto, il killer sparò 2 colpi di pistola anche al portinaio, Giuseppe Onorato, senza però riuscire ad ucciderlo. La testimonianza di Onorato sarà molto importante durante il processo.
La ex moglie di Maurizio Gucci, Patrizia Reggiani, fu in seguito identificata come mandante dell'omicidio dopo circa 2 anni di indagini.Nell'omicidio rimase coinvolta Pina Auremma, organizzatrice del delitto e definita la dama di compagnia della Reggiani.
Sulla vicenda giudiziaria e sulla storia della famiglia imprenditoriale di cui Maurizio era l'erede, nel 1995 l'editore Marco Tropea ha pubblicato il libro L'ultimo dei Gucci, scritto da Angelo Pergolini e da Maurizio Tortorella, inviati speciali del settimanale Panorama.

Nessun commento:

Posta un commento