22 febbraio 2012

23 febbraio 1945 - Muore lo scrittore Aleksej Tolstoj

























(Nikolaevsk, 10 gennaio 1883 – Mosca, 23 febbraio 1945)

uno scrittore russo. Discendente da un ramo minore del casato dei conti Tolstoj, scrisse novelle storiche ma anche racconti a sfondo erotico e fantascienza.
È conosciuto in italiano per il romanzo storico Pietro il Grande (la cui lunga gestazione si è protratta tra il 1929 ed il 1945), rimasto incompleto, e anche per essere autore - sotto il titolo Le avventure del burattino - di un adattamento in lingua russa del celebre libro di Collodi Le avventure di Pinocchio. Storia d'un burattino.
Il conte A.N. Tolstoj viene descritto come un uomo mondano, sempre alla moda, dotato di uno spirito vasto e penetrante. Non stupisce perciò l'ecletticità dei temi affrontati dallo scrittore che spaziano dalla storia all'erotismo, dal romanzo realista a quello fantastico e fantascientifico.

Fervente sostenitore di Stalin, del quale cantò le lodi e dal quale ebbe una forte considerazione e stima, Aleksei Tolstoj scrisse anche, due anni prima della sua morte, avvenuta a sessantatré anni di età, il dramma teatrale Ivan il Terribile, ispirato all'omonimo zar.

1 commento: