16 giugno 2013

17 giugno 1945 - Nasce il ciclista belga Eddy Merckx




Edouard Louis Joseph Merckx, detto Eddy (Meensel-Kiezegem, 17 giugno 1945)

E' un ex ciclista su strada, pistard e ciclocrossista belga. Soprannominato il "Cannibale" per la sua voglia di vincere sempre e di non lasciare nulla agli avversari,è considerato da molti il più forte ciclista di tutti i tempi e il miglior sportivo belga di sempre. Jacques Goddet, storico patron del Tour de France, indicò Fausto Coppi come «il più grande» ed Eddy Merckx come «il più forte».
Si aggiudicò cinque Tour de France e cinque Giri d'Italia, più una Vuelta a España nel 1973. Fece suoi inoltre tre Campionati del mondo su strada, sette Milano-Sanremo (record), due Giri delle Fiandre, tre Gand-Wevelgem (record), tre Parigi-Roubaix, due Amstel Gold Race, tre Freccia Vallone (record), cinque Liegi-Bastogne-Liegi (record) e due Giri di Lombardia.Fu inoltre primatista dell'ora, con 49,432 km, per dodici anni, dal 1972 al 1984, mentre su pista vinse diciassette Sei giorni.
È uno dei cinque ciclisti ad aver conquistato i tre grandi Giri, e l'unico ad essere riuscito a realizzare l'accoppiata Giro-Tour per tre volte (1970, 1972 e 1974). Nel 1974, inoltre, riuscì a vincere, nello stesso anno, Giro d'Italia, Tour de France e Campionato mondiale su strada: soltanto l'irlandese Stephen Roche, nel 1987, riuscì ad eguagliarlo. Al Tour detiene il record di tappe vinte in totale e in una sola edizione, e il maggior numero di maglie gialle (111); al Giro vinse invece 25 tappe e vestì di rosa per 77 volte, un record.



Nessun commento:

Posta un commento