2 settembre 2013

3 settembre 1991 - Muore il regista americano Frank Capra
















Frank Russell Capra, nato Francesco Rosario Capra (Bisacquino, 18 maggio 1897 – La Quinta, 3 settembre 1991)

E' stato un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano naturalizzato statunitense.
È stato uno dei registi più importanti dell'epoca d'oro di Hollywood, fra gli anni trenta e gli anni quaranta, autore di alcuni film memorabili, commedie e apologhi morali, caratterizzati da un ottimismo utopistico, consolatorio, ma non banale, capaci di divertire ed insieme commuovere il pubblico.
Esempio perfetto del self made man, umile emigrante diventato celebrità internazionale, «un'ispirazione per chi crede nel Sogno americano» (John Ford), è stato il massimo cantore dell'american way of life, ma anche un vero e proprio "mythmaker", perché con il suo cinema non ha solo interpretato e rappresentato lo spirito dei tempi, ma ha anche contribuito in maniera determinante a produrre e plasmare una mitologia sociale, un immaginario collettivo popolare: in questo senso, l'artista del Novecento a lui più vicino è Walt Disney.
Fra le sue inimitabili commedie, si ricordano in particolare l'"on the road" Accadde una notte (It Happened One Night) (1934), la "trilogia sociale" È arrivata la felicità (Mr. Deeds Goes to Town) (1936), Mr. Smith va a Washington (Mr. Smith Goes to Washington) (1939), Arriva John Doe (Meet John Doe) (1941) e la «favola natalizia per eccellenza» La vita è meravigliosa (It's a Wonderful Life) (1946).

Le sue opere premiate

Oscar

I suoi film hanno vinto 14 premi, oltre alle innumerevoli nomination. Solo John Ford ha vinto più Oscar di lui come regista (quattro).
1935 - Accadde una notte: miglior film, regia, sceneggiatura non originale, attore protagonista, attrice protagonista
1937 - È arrivata la felicità: miglior regia
1938 - Orizzonte perduto: miglior montaggio, scenografia
1939 - L'eterna illusione: miglior film, regia
1940 - Mr. Smith va a Washington: miglior sceneggiatura originale
1943 - Preludio alla guerra: miglior documentario
1952 - È arrivato lo sposo: miglior canzone
1960 - Un uomo da vendere: miglior canzone
Golden Globe
1947 - La vita è meravigliosa: miglior regia
National Board of Review Awards
1934 - Accadde una notte: miglior film
1936 - È arrivata la felicità: miglior film

Tutte le sue opere

La grande sparata (The Strong Man) (1926)
Le sue ultime mutandine (Long Pants) (1927)
Per l'amore di Mike (For the Love of Mike) (1927)
Quella certa cosa (That Certain Thing) (1928)
Dunque è questo l'amore? (So This Is Love?) (1928)
Il teatro di Minnie (The Matinée Idol) (1928)
La maniera del forte (The Way of the Strong) (1928)
Dillo con lo zibellino (Say It with Sables) (1928)
Femmine del mare (Submarine) (1928)
Il potere della stampa (The Power of the Press) (1928)
La nuova generazione (The Younger Generation) (1929)
L'affare Donovan (The Donovan Affair) (1929)
Diavoli volanti (Flight) (1929)
Femmine di lusso (Ladies of Leisure) (1930)
Luci del circo (Rain or Shine) (1930)
Dirigibile (Dirigible) (1931)
La donna del miracolo (The Miracle Woman) (1931)
La donna di platino (Platinum Blonde) (1931)
Proibito (Forbidden) (1932)
La follia della metropoli (American Madness) (1932)
L'amaro tè del generale Yen (The Bitter Tea of General Yen) (1933)
Signora per un giorno (Lady for a Day) (1933)
Accadde una notte (It Happened One Night) (1934)
Strettamente confidenziale (Broadway Bill) (1934)
È arrivata la felicità (Mr. Deeds Goes to Town) (1936)
Orizzonte perduto (Lost Horizon) (1937)
L'eterna illusione (You Can't Take It with You) (1938)
Mr. Smith va a Washington (Mr. Smith Goes to Washington) (1939)
Arriva John Doe (Meet John Doe) (1941)
Why We Fight (1942-1945)
Arsenico e vecchi merletti (Arsenic and Old Lace) (1944)
La vita è meravigliosa (It's a Wonderful Life) (1946)
Lo stato dell'Unione (State of the Union) (1948)
La gioia della vita (Riding High) (1950)
È arrivato lo sposo (Here Comes the Groom) (1951)
Un uomo da vendere (A Hole in the Head) (1959)
Angeli con la pistola (Pocketful of Miracles) (1961)

Nessun commento:

Posta un commento