28 maggio 2014

29 maggio 2013 - Muore l'attrice Franca Rame




Franca Rame (Parabiago, 18 luglio 1929 – Milano, 29 maggio 2013)

E' stata un'attrice teatrale, drammaturga e politica italiana.

Nata a Villastanza, frazione di Parabiago, in una famiglia con antiche tradizioni teatrali, maggiormente legate al teatro dei burattini e delle marionette, risalenti al 1600, è stata figlia d'arte: il padre Domenico Rame era un attore e la madre Emilia Baldini fu prima maestra, poi attrice. Anche il fratello Enrico (1916 - 1986) intraprese la carriera di attore.

Debuttò nel mondo dello spettacolo appena nata: fu subito impiegata, infatti, per i ruoli da infante nelle commedie allestite dalla compagnia di giro familiare. Nel 1950, assieme a una delle sorelle, decise di prodursi nella rivista: nella stagione 1950-51 venne infatti scritturata nella compagnia primaria di prosa di Tino Scotti per lo spettacolo Ghe pensi mi di Marcello Marchesi, in scena al Teatro Olimpia di Milano.

Il 24 giugno 1954 sposò l'attore Dario Fo a Milano nella basilica di Sant'Ambrogio. Dall'unione il 31 marzo 1955 nacque a Roma il figlio Jacopo. Nel 1958, insieme al marito, fondò la Compagnia Dario Fo-Franca Rame (Fo è il regista e il drammaturgo del gruppo, Franca Rame la prima attrice e l'amministratrice) che, negli anni seguenti, avrebbe ottenuto grandissimo successo commerciale nel circuito dei teatri cittadini istituzionali.

Le interpretazioni cinematografiche

Lo sai che i papaveri, regia di Marcello Marchesi (1952)
Rosso e Nero, regia di Domenico Paolella (1954)
Rascel-Fifì, regia di Guido Leoni (1956)
Lo svitato, regia di Carlo Lizzani (1956)
Il cocco di mamma, regia di Mauro Morassi (1957)
Caporale di giornata, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1958)
La zia d'America va a sciare, regia di Roberto Bianchi Montero (1958)
Amore in quattro dimensioni, regia di Massimo Mida (1963)
Extraconiugale, regia di Mino Guerrini (1964)
Follie d'estate, regia di Carlo Infascelli, Edoardo Anton (1964)
Una lepre con la faccia di bambina, regia di Gianni Serra (1988)
Nobel per due, regia di Filippo Piscopo (1998)
Io non sono un moderato!, regia di Andrea Nobile (2007)

Teatro

La Genoveffa di Brabante a 8 giorni, fra le braccia della madre Emilia (1929)
Ghe pensi mi di Marcello Marchesi al Teatro Olimpia di Milano (1950)
Sette giorni a Milano di Spiller e Carosso al Teatro Odeon di Milano (1951)
I fanatici di Marchesi e Mez al Teatro Nuovo di Milano (1952)
Non andartene in giro tutta nuda di Feydeau al Teatro Arlecchino di Roma, atto unico da "Tutto il mondo ride" (1957)
Tre e simpatia di Amurri-Faele-Zapponi al Teatro Olimpia di Milano (1957)
Ladri, manichini e donne nude spettacolo di farse con testi di Fo e Feydeau (1957-1958)
Comica finale di Dario Fo (1957-1958)
Gli arcangeli non giocano a flipper di Dario Fo (1959)
Aveva due pistole con gli occhi bianchi e neri di Dario Fo (1960)
Chi ruba un piede è fortunato in amore di Dario Fo (1961)

Nessun commento:

Posta un commento