4 novembre 2014

5 novembre 1956 - Muore il pianista americano Art Tatum

















Art Tatum (Toledo, 13 ottobre 1909 – Los Angeles, 5 novembre 1956) è stato un pianista statunitense.

Tatum, noto per il suo virtuosismo e per la sua abilità e creatività come improvvisatore, era considerato dai suoi contemporanei il massimo pianista jazz vivente, al punto che, al suo entrare in un locale, Fats Waller sul palco, interruppe la sua esibizione per annunciare agli spettatori che "il Dio vivente del pianoforte" era appena entrato nella sala. Al di là delle esagerazioni, si tratta senz'altro di uno dei più grandi musicisti del XX secolo.

Nasce a Toledo nell'Ohio nel 1909. Fin da bambino è affetto da cataratta che lo rende parzialmente cieco da ambedue gli occhi. Dopo una decina di dolorose operazioni avvenute durante l'infanzia e la prima adolescenza, riesce a riacquistare un visus di circa il 70% . Purtroppo, secondo il suo biografo James Lester, all'età di 20 anni subisce un'aggressione da un rapinatore all'uscita da un locale di Toledo e, durante la colluttazione, viene ripetutamente percosso alla faccia, perde nuovamente la vista all'occhio sinistro e conserva solo il 25% della visione nell'occhio destro. Inizia a suonare da giovane, segue qualche corso al liceo di Toledo, ma gran parte della sua istruzione è da autodidatta; e ancor oggi risulta stupefacente come sia riuscito a raggiungere da solo quei livelli di virtuosismo tecnico e musicale che lo hanno reso famoso. Quando nel 1932, si trasferisce a New York per accompagnare la cantante Adelaide Hall, porta già con sé un bagaglio enorme di esperienza professionale risalente alla metà degli anni venti; nel 1929 aveva tenuto un suo spettacolo alla radio.

Discografia

(1932-34) The Chronological , Classics numero 507,
(1934-40) The Chronological , Classics numero 560, 1994
(1940-44) The Chronological , Classics numero 800, 1995
(1944-00) The Chronological , Classics numero 825,
(1945-47) The Chronological , Classics numero 982,
(1949-00) The Chronological , Classics numero 1104,
(1949-53) The Chronological , Classics numero 1114,
(1935-56) Live Performances (10CD boxset), Storyville
(1932)Piano Starts Here, Columbia, 1987
(1934-37) Classic Early Solos , Decca Records, 1991
(1949-52) The Complete Capitol Recordings (2CD), Capitol (Blue Note), 1997
(1953-56)Complete Pablo Solo Masterpieces (6CD boxset), Pablo, 1991 (anche in otto volumi separati)
(1953-56)The Complete Pablo Group Masterpieces(6CD boxset), Pablo, 1990 (anche in otto volumi separati)
(1956) 20th Century Piano Genius (2CD), Verve, 1996
I Got Rhythm: Art Tatum, Vol. 3 (1935-44), Decca Records, 1993
(1935-43)Standard Sessions(2CD), Music & Arts, 1996 (2002)
(1935-56) Live Performances (10CD box), Storyville
(1938-46) Memories Of You (3CD boxet), Black Lion, 1997 contiene i seguenti CD:
(1938-39)The V-Discs disc 1, Black Lion, 1992
(1940-46)Standards disc 2, Black Lion, 1992
(1940-46)Tea For Two disc 3, Black Lion, 1992
(1944-45) On The Sunny Side Topaz Jazz, 1997
(1934-44) Vol. 16-Masterpieces, Jazz Archives Masterpieces, 1996
(1956) 20th Century Piano Genius (2CD), Verve, 1996
Body & Soul, Jazz Hour (Netherlands), 1996
Solos (1937) and Classic Piano, Forlane, 1996
The Rococo Piano of Art Tatum Pearl Flapper, 1995
I Know That You Know, Jazz Club Records, 1995
(1952) Piano Solo Private Sessions October 1952, New York, Musidisc (France), 1995
The Art of Tatum, ASV Living Era, 1995
Trio Days, Le Jazz, 1995
Fine Art & Dandy, Drive Archive, 1994
Marvelous Art, Star Line Records, 1994
House Party, Star Line Records, 1994
Masters of Jazz, Vol. 8, Storyville (Denmark), 1994
California Melodies, Memphis Archives, 1994
Art Tatum at His Piano, Vol. 1, Crescendo, 1990


Nessun commento:

Posta un commento