3 dicembre 2015

4 dicembre 2011 - Muore il calciatore-filosofo brasiliano Sócrates Brasileiro Sampaio

















Sócrates Brasileiro Sampaio de Souza Vieira de Oliveira, meglio noto come Sócrates (Belém, 19 febbraio 1954 – San Paolo, 4 dicembre 2011), è stato un calciatore brasiliano, di ruolo centrocampista.

Fu il capitano della Nazionale brasiliana ai mondiali del 1982 e del 1986.

Nel marzo del 2004, fu inserito, dal connazionale Pelé, all'interno del FIFA 100, una speciale classifica che include i più grandi calciatori della storia viventi al momento della stesura.

Il padre proviene da una famiglia povera dell'Amazzonia, autodidatta, ed appassionato di lettura, ama i classici greci, da cui il nome del figlio.

In seguito alla sua nascita, la famiglia si trasferisce a Ribeirão Preto. Il padre Raimundo, benché non abbia studiato molto, lo chiama come il filosofo greco dopo aver letto La Repubblica di Platone e lo manda a scuola e all'università, permettendogli di laurearsi in medicina. Inizialmente Sócrates non esercita la professione, preferendo l'attività di calciatore.

Nessun commento:

Posta un commento