2 febbraio 2016

3 febbraio 2012 - Muore l'attore americano Ben Gazzara

















Biagio Anthony Gazzara (New York, 28 agosto 1930 – New York, 3 febbraio 2012) è stato un attore statunitense, di origine italiana.

Figlio di emigrati siciliani originari della provincia di Agrigento (il padre era di Canicattì, la madre di Castrofilippo), Gazzara crebbe in un quartiere difficile di New York. Molto giovane, trovò una via di fuga dall'ambiente che lo circondava, unendosi a una compagnia teatrale. Dal 1951 allievo dell'Actor's Studio, esordì nel cinema con Un uomo sbagliato (1957) e si confermò poi con Anatomia di un omicidio (1959). Lavorò molto anche in televisione, dove fu protagonista - fra le altre - della serie I giorni di Bryan (1965-1968).

Prediletto da John Cassavetes (Mariti, 1970; L'assassinio di un allibratore cinese, 1976; La sera della prima, 1977) e da Peter Bogdanovich (Saint Jack, 1979; ...e tutti risero, 1981), apparve in Italia in film di Marco Ferreri (Storie di ordinaria follia, 1981), Pasquale Festa Campanile (La ragazza di Trieste, 1982; Uno scandalo perbene, 1984), Valentino Orsini (Figlio mio, infinitamente caro, 1985), Alberto Bevilacqua (La donna delle meraviglie, 1984), Giuseppe Tornatore (Il camorrista, 1986), Giuliano Montaldo (Il giorno prima, 1987).

Tornato negli Stati Uniti, ebbe difficoltà a trovare ruoli adatti alla sua personalità e alle sue doti di interprete. In seguito interpretò Il grande Lebowski (1998), Buffalo '66 (1998), Happiness - Felicità (1998), Blue Moon (2000), Cassavetes: chiaroscuro americano (2001), Dogville (2002).

Ben Gazzara è morto a 81 anni per un cancro al pancreas.

Le sue interpretazioni

Un uomo sbagliato (The Strange One), regia di Jach Garfein (1957)
Anatomia di un omicidio (Anatomy of a Murder), regia di Otto Preminger (1959)
Risate di gioia, regia di Mario Monicelli (1960)
Giorni senza fine (The Young Doctors), regia di Phil Karlson (1961)
Tre passi dalla sedia elettrica (Convicts 4), regia di Milard Kaufman (1962)
La città prigioniera, regia di Mario Chiari, Joseph Anthony (1962)
Smania di vita (A Rage to Live), regia di Walter E. Grauman (1965)
Se è martedì deve essere il Belgio (If It's Tuesday, This Must Be Belgium), regia di Mel Stuart (1969)
Il ponte di Remagen (The Bridge at Remagen), regia di John Guillermin (1969)
Mariti (Husbands), regia di John Cassavetes (1970)
Afyon - Oppio, regia di Ferdinando Baldi (1972)
L'odissea del Neptune nell'impero sommerso (The Neptune Factor), regia di Daniel Petrie (1973)
Quella sporca ultima notte (Capone), regia di Steve Carver (1975)
L'assassinio di un allibratore cinese (The Killing of a Chinese Bookie), regia di John Cassavetes (1976)
Due tigri e una carogna (High Velocity), regia di Remi Kramer (1976)
La nave dei dannati (Voyage of the Damned), regia di Stuart Rosenberg (1976)
La sera della prima (Opening Night), regia di John Cassavetes (1977)
Saint Jack, regia di Peter Bogdanovich (1979)
Linea di sangue (Bloodline), regia di Terence Young (1979)
Inchon, regia di Terence Young (1981)
...e tutti risero (They All Laughed), regia di Peter Bogdanovich (1981)
Storie di ordinaria follia, regia di Marco Ferreri (1981)
La ragazza di Trieste, regia di Pasquale Festa Campanile 1982
Uno scandalo perbene, regia di Pasquale Festa Campanile (1984)
Figlio mio, infinitamente caro..., regia di Valentino Orsini (1985)
La donna delle meraviglie, regia di Alberto Bevilacqua (1985)
Il camorrista, regia di Giuseppe Tornatore (1986)
Champagne amer, regia di Ridha Behi, Henri Vart (1986)
Il giorno prima, regia di Giuliano Montaldo (1987)
Più veloce della luce, regia di Nicolas Gessner (1988)
Don Bosco, regia di Leandro Castellani (1988)
Il duro del Road House (Road House), regia di Rowdy Herrington (1989)
Oltre l'oceano, regia di Ben Gazzara (1990)
Per sempre - Forever, regia di Walter Hugo Khouri (1991)
Sherwood's Travels, regia di Ron Coswell, Steve Miner (1994)
Les hirondelles ne meurent pas à Jerusalem, regia di Ridha Behi (1994)
Nefertiti, figlia del sole, regia di Guy Gilles (1995)
The zone, regia di Barry Zetlin (1995)
Banditi, regia di Stefano Magnucci (1995)
Ladykiller, regia di Terence H. Winkless (1996)
Farmer & Chase, regia di Michael Seitzman (1997)
Shadow program - Programma segreto, regia di George P. Cosmatos (1997)
Omicidi occasionali (Stag), regia di Gavin Wilding (1997)
Il prigioniero, regia di David Mamet (1997)
Vicious Circles, regia di Sandy Whitelaw (1997)
Valentine's Day (1998)
Too Tired to Die, regia di Wonsuk Chin (1998)
Buffalo '66, regia di Vincent Gallo (1998)
Il grande Lebowski (The Big Lebowski), regia di Ethan Coen, Joel Coen (1998)
Happiness - Felicità, regia di Todd Solondz (1998)
Illuminata, regia di John Turturro (1998)
S.O.S. Summer of Sam - Panico a New York, regia di Spike Lee (1999)
Gioco a due (The Thomas Crown Affair), regia di John Meteman (1999)
Paradise Cove, regia di Robert Clapsadle (1999)
Poor Liza, regia di Slava Tsukerman (2000)
Blue Moon, regia di John A. Gallagher (2000)
Believe, regia di Robert Tinnell (2000)
Very Mean Men, regia di Tony Vitale (2000)
Shark in a Bottle, regia di Mark Anthony Little (2000)
Undertaker's Paradise, regia di Matthias X. Oberg (2000)
The List, regia di Sylvain Guy (2000)
Nella terra di nessuno, regia di Gianfranco Giagni (2000)
Jack of Hearts, regia di Serge Rodnunsky (2000)
Home Sweet Hoboken, regia di Yoshifumi Hosoya (2001)
L'ospite segreto, regia di Paolo Modugno (2003)
Dogville, regia di Lars von Trier (2003)
Bonjour Michel, regia di Arcangelo Bonaccorso (2005)
Schubert, regia di Jorge Castillo (2005)
The Shore, regia di Dionysius Zervos (2005)
Paris, je t'aime, episodio "Quartier Latin", regia di Gérard Depardieu (2006)
Quiet Flows the Don, regia di Sergey Bondarchuk (2006)
Looking for Palladin, regia di Andrzej Krakowski (2008)
Holy Money, regia di Maxime Alexandre (2009)
13 - Se perdi... muori (13), regia di Géla Babluani (2010)
Christopher Roth, regia di Maxime Alexandre (2010)
Chez Gino, regia di Samuel Benchetrit (2011)
Ristabbanna, regia di Gianni Cardillo e Daniele De Plano (2011)



Nessun commento:

Posta un commento