18 gennaio 2014

19 gennaio 2006 - Muore il cantante soul Wilson Pickett





















Wilson Pickett (Prattville, 18 marzo 1941 – Reston, 19 gennaio 2006)

E' stato un cantante statunitense di R&B e musica soul. È conosciuto per le sue interpretazioni rudi ed appassionate, che hanno fatto di lui uno dei principali esponenti della soul music di radice afro-americana.
Fu citato come esempio da imitare dal cantante italo-francese Nino Ferrer nel brano Vorrei la pelle nera.
La sua morte, improvvisa, è sopravvenuta per un attacco cardiaco che lo ha colto durante un ricovero in un ospedale della città in cui risiedeva.
Pickett - che ha avuto anche una (peraltro breve) carriera italiana - partecipò per due volte al Festival di Sanremo: nel 1968 cantando Deborah in coppia con Fausto Leali, e l'anno successivo con il brano Un'avventura, con l'allora relativamente poco conosciuto Lucio Battisti.

A Detroit formò un gruppo gospel chiamato The Violinaires, che fece da spalla a Sam Cooke, The Soul Stirrers, The Swan Silvertones, e The David Sisters nella tournée delle chiese che si svolse in tutti gli Stati Uniti.
Nel frattempo, la famiglia di Pickett si ingegnava per far quadrare i conti e quando Sam Cooke e Aretha Franklin iniziarono a suonare musica "profana" (che era allora come oggi una scelta più redditizia), Pickett si persuase a fare lo stesso.
La prima occasione importante che gli venne offerta fu l'invito ad unirsi, all'inizio del 1959, ai gruppo The Falcons, una delle prime formazioni a portare il gospel in contesti più da grande pubblico, aprendo così la strada alla soul music, The Falcons avevano alcuni importanti membri che in seguito divennero famosi artisti solisti; quando Pickett entrò nel gruppo, erano già suoi membri Eddie Floyd e Sir Mack Rice. Il più grande successo di Pickett con i Falcons arrivò nel 1962, con I Found a Love, in cui era il cantante principale, che raggiunse la sesta posizione nelle classifiche R&B.

I suoi album

In the Midnight Hour (1965, Atlantic) US: #107
The Exciting Wilson Pickett (1966) US: #21
The Best of Wilson Pickett (1967) US: #35
Wilson pickett,omonimo,stampa italiana anni 1965 Roman Record Company 705
The Wicked Pickett (1967) US: #42
The Sound of Wilson Pickett (1967) US: #54
I'm In Love (1967) US: #70
The Midnight Mover (1968) US: #91
Hey Jude (1968) US: #97
Wilson Pickett in Philadelphia (1970) US: #64
Right On (1970) US: #197
The Best of Wilson Pickett, Vol. II (1971) US: #73
Don't Knock My Love (1972) US: #132
Mr. Magic Man (1973) US: #187
Wilson Pickett's Greatest Hits (1973) US: #178
Pickett in the Pocket (1974)
I Want You (1980)
American Soul Man (1987)
A Man and a Half: The Best of Wilson Pickett (1992)

Nessun commento:

Posta un commento