19 luglio 2014

20 luglio 1973 - Muore l'attore americano Bruce Lee



Bruce Jun Fan Lee (San Francisco, 27 novembre 1940 – Hong Kong, 20 luglio 1973) è stato un attore, artista marziale, regista, sceneggiatore e produttore statunitense di origini cinesi.

Nato a San Francisco e cresciuto a Hong Kong, Lee è ampiamente considerato uno dei più influenti artisti marziali di tutti i tempi, nonché l'attore più ricordato per la presentazione delle arti marziali cinesi al mondo. I suoi film, prodotti a Hong Kong e ad Hollywood, elevarono ad un nuovo livello di popolarità e gradimento le pellicole di arti marziali, facendo aumentare per la prima volta ed improvvisamente anche l'interesse per questo tipo di discipline in Occidente. La direzione ed il tono delle sue opere influenzarono profondamente i film di arti marziali di Hong Kong, che fino ad allora mostravano più un senso teatrale che realistico delle scene.

Lee divenne un'icona soprattutto per il popolo cinese, come ritratto dell'orgoglio nazionale e per alcuni tratti nazionalistici presenti nei suoi film. Alcuni videro Lee come un modello per acquisire un corpo forte ed efficiente ed un altissimo livello di benessere fisico, sviluppando allo stesso tempo destrezza nel combattimento corpo a corpo. Nonostante il contenuto violento dei suoi film, Lee era fermamente contrario all'uso delle arti marziali come metodo di offesa e supremazia.

Nel 1993 è stato anche onorato con una stella sulla Hollywood Walk of Fame a Los Angeles, e nell'occasione di quello che sarebbe stato il suo 65º compleanno (novembre 2005), una statua commemorativa è stata posata sull'Avenue of the Stars a Kowloon, in sua memoria: di colui che è stato votato "Star of the Century" dagli addetti ai lavori del mondo del cinema di Hong Kong. Un'altra statua più piccola ha preceduto di pochi mesi la suddetta a Mostar, mentre una molto più grande, di venti metri, è sorta successivamente in un parco a tema nella Cina continentale, il Bruce Lee Paradise di Junan (città nella quale avrebbe avuto i natali il padre di Bruce, l'attore teatrale e caratterista cinematografico Li Hoi Chuen).

Le sue interpretazioni

Golden Gate Girl, regia di Kwan Man Ching (1941, infantile non accreditato)
The Birth of Mankind, regia di Yue Leong (1946)
Fu gui fu yun, (1948)
Meng li xi shi, regia di Aimin Jiang (1949)
Xi lu xiang, regia di Feng Feng (1950)
Ren zhi cue, regia di Kim Chun (1951)
Fu zhi guo, (1953)
'Qian wan ren jia, (1953)
Ku hai ming deng, regia di Kim Chun (1953)
Ci mu lei, regia di Kim Chun (1953)
Wei lou chun xiao, regia di Tie Li (1953)
Gu xing xue lei, regia di Ji Zhu (1955)
Ai xia ji, regia di Kim Chun (1955)
Gu er xing, (1955)
Er nu zhai, regia di Kim Chun (1955)
Zhia dian na fu, regia di Kim Chun (1955)
Zao zhi dang cu wo bu jia, regia di Wai-kwong Chiang (1956)
Lei yu, regia di Wui Ng (1957)
Ren hai gu hong, regia di Sun'fung Lee (1960)
L'investigatore Marlowe (Marlowe), regia di Paul Bogart (1969)
The Silence Flute, sceneggiatura del (1971)
Il furore della Cina colpisce ancora (Tang shan da xiong), regia di Wei Lo (1971)
Dalla Cina con furore (Jing wu men), regia di Wei Lo (1972)
L'urlo di Chen terrorizza anche l'occidente (Meng long guo jiang), regia di Bruce Lee (1972)
I 3 dell'operazione Drago (Enter the Dragon), regia di Robert Clouse (1973)

Nessun commento:

Posta un commento