24 giugno 2015

24 giugno 1987 - Nasce il calciatore argentino Lionel Messi
















Lionel Andrés Messi Cuccittini, detto Leo (Rosario, 24 giugno 1987)

E' un calciatore argentino, centrocampista o attaccante del Barcellona, con cui ha conquistato per quattro volte la Champions League, e della Nazionale argentina, di cui è il capitano e con la quale si è laureato campione olimpico nel 2008 e vice campione del Mondo nel 2014. Paragonato a Diego Armando Maradona,grazie alla sua costanza e alle sue varie capacità tecniche e calcistiche è ritenuto da molti esperti ed appassionati uno dei migliori calciatori di tutti i tempi.Grazie al notevole numero di gol segnati in carriera, risulta uno dei più prolifici marcatori della storia del calcio.

Vincitore nel 2009 dell'ultima edizione del Pallone d'oro, premio conferito dalla rivista francese France Football al miglior calciatore del mondo militante in un club FIFA, e del FIFA World Player of the Year, ha poi vinto il Pallone d'oro FIFA dal 2010 al 2012. Nel 2011 l'UEFA lo ha insignito del riconoscimento come Best Player in Europe. Nel 2013, invece, è inserito nella miglior formazione calcistica di tutti i tempi, stilata dalla rivista World Soccer.

Nato a Rosario (provincia di Santa Fe) da Jorge Horacio Messi, un operaio di un'acciaieria, e da Celia María Cuccittini, donna delle pulizie, Lionel Messi è di lontane origini italiane, essendo il suo trisavolo Angelo Messi emigrato da Recanati a Rosario nel 1883,ed è un lontano parente dell'omonimo pugile Luca con cui condivide le origini familiari. Il bisavolo Angelo è di Ancona. Ha due fratelli maggiori, Rodrigo e Matías, ed una sorella di nome María Sol. Ha due cugini calciatori, Maxi Biancucchi ed Emanuel Biancucchi, il primo tesserato per i brasiliani del Vitória, mentre il secondo per i paraguayani del Club Olimpia, ex squadra del fratello maggiore. Nell'ottobre del 2011 il quotidiano di Lleida "Segre" rivela la parentela tra l'argentino e Bojan Krkić, che sarebbero cugini di 4º grado.Possiede il passaporto spagnolo.

Nel 2007, Messi ha dato vita alla Fundaciòn Leo Messi,una fondazione che si occupa di garantire sostegno, soprattutto medico, ai bambini indigenti.L'11 marzo 2010 è stato nominato ambasciatore UNICEF.Messi è ritratto sulla copertina dei videogiochi PES 2009, PES 2010, Pro Evolution Soccer 2011,FIFA 12, FIFA Street (2012), FIFA 13 , FIFA 14 e FIFA 15. L'argentino è sponsorizzato dall'azienda tedesca Adidas, per la quale ha realizzato anche degli spot pubblicitari. Nel giugno 2010, Messi ha siglato un contratto di tre anni con Herbalife che garantisce un prezioso sostegno alla Fundaciòn Leo Messi. Dal 14 giugno 2010, unitamente ad alcuni giocatori del Barcellona, appare nel video della canzone Waka Waka (This Time for Africa) della cantante Shakira

Nell'aprile 2011, Messi è stato inserito tra i nomi papabili per vincere l'annuale classifica del TIME che premia il personaggio più influente dell'anno. Nel luglio 2011 è stato dichiarato "Patrimonio storico sportivo dell'umanità" insieme a Pelé e al messicano Hugo Sánchez". Nel dicembre 2011 è stato nominato "Cittadino illustre" e "Ambasciatore" della città di Rosario, sua città natale.

Il 2 novembre 2012, all'Ospedale USP Dexeus di Barcellona, la compagna connazionale Antonella Roccuzzo dà alla luce Thiago, il primogenito di Messi.Nel 2012 la rivista statunitense Forbes lo ha collocato al decimo posto tra gli sportivi più ricchi del mondo con un guadagno, tra ingaggio e introiti pubblicitari, di 41,3 milioni di euro (20,3 milioni di stipendio e 21 milioni di contratti pubblicitari).

Il 6 marzo 2013 nella gioielleria di Tokyo "Ginza Tanaka" viene presentata una scultura in oro del piede sinistro di Messi del peso 25 kg e del valore di 486,5 milioni di yen (4 milioni di euro), al principale scopo di devolvere i ricavati in beneficenza per le vittime del terremoto e dello tsunami che hanno travolto il Giappone nel marzo 2011, nell'ambito di un progetto a cui collabora proprio la Fondazione Messi.Il 9 marzo 2013, con una donazione di 600 000 euro, Messi ha provveduto a ricostruire un reparto di un ospedale della sua città, Rosario, impegnato a curare bambini malati di cancro. Il 16 luglio 2014, dopo la finale del Mondiale, insieme ad altri calciatori dell'Argentina, ha donato 135 000 dollari ad un ospedale in patria.

Il 2 luglio 2014 viene presentato in anteprima a Rio de Janeiro il primo film dedicato interamente alla vita di Messi. A dirigere il biopic è stato lo spagnolo Álex de la Iglesia, e la pellicola è stata realizzata utilizzando immagini esclusive che ritraggono anche il Messi bambino, oltre ai suoi gol migliori e i trofei conquistati.



Nessun commento:

Posta un commento